MP ESCLUSIVO – Dani Faiv: “Sono stati giorni stupendi, Milano è rossonera. Ibrahimovic deve restare”

Categories

Il noto rapper del nostro panorama, nonché grande tifoso milanista Dani Faiv, è stato ospite sui nostri canali per una piacevolissima chiacchierata: dallo scudetto rossonera al singolo Tonali, passando dal futuro di Ibrahimovic. Le sue parole ai nostri microfoni:

La festa scudetto: “Da tifoso del Milan, sono stati giorni stupendi. Ho avuto la fortuna di essere invitato a Casa Milan per vedere la partita. Eravamo in venti pazzi dentro una stanza ed è stato incredibile condivider quel momento, poi quando siamo usciti è stato un delirio insieme ai tifosi. Troppo bello veramente. Milano è rossonera”.

Italia è il Milan: “La frase di Ibra io l’ho fatta su Tik Tok. «Dani Faiv non è Italia, Dani Faiv è Milan».

Compleanno con Tonali: “La presenza al suo compleanno è stata una sorpresa da parte della ragazza e della sua manager, che mi hanno contattato dicendomi che gli avrebbe fatto molto piacere. Se vieni a cantare “Tonali” impazzisce. Non vedevo l’ora, è stato bellissimo”.

Nuovo acquisto: “Bella domanda. Dico un’ala destra, va bene chiunque. Un’ala destra forte e giovane. Poi ti dico, mi sono ricreduto su tante scelte, quindi è giusto che la dirigenza e tutti facciano le loro scelte perché hanno competenze. Questa squadra ha saputo dimostrare tanta testa nel percorso”. 

Su Ibrahimovic: “Ibra fuori dal campo è stato fondamentale. Deve rimanere, assolutamente”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanPress.it (@milanpress.it)

Autore

condividi