Milan-Venezia, la moviola della Gazzetta: nessun episodio particolare, manca un giallo a Tonali

Author

Categories

Share

Nella sua consueta moviola del giorno dopo, l’edizione questa mattina in edicola de La Gazzetta dello Sport ha analizzato la prova dell’arbitro Ivano Pezzuto ieri in Milan-Venezia. L’arbitro leccese, alla sua prima direzione di gara a San Siro si è reso protagonista di una prova tutto sommato sufficiente e con un metro coerente, anche perché la sfida non ha proposto particolari criticità.

Due, secondo la Rosea, gli errori – non gravi – del fischietto pugliese: al 64’ manca un’ammonizione a Sandro Tonali che cerca il rigore in area veneta. Otto minuti dopo, un calcio d’angolo non concesso al Venezia: è di Saelemaekers l’ultimo tocco sul cross di Molinaro, ma arbitro e assistente non se ne accorgono.

Milan-Venezia: Matteo Gabbia, Brahim Diaz, Sandro Tonali e Dennis Johnsen (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Venezia: Matteo Gabbia, Brahim Diaz, Sandro Tonali e Dennis Johnsen (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share