Milan, una trequarti rivoluzionata: ora la parola va al campo

Milan: Paolo Maldini, Frederic Massara e Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Paolo Maldini, Frederic Massara e Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Con l’ufficialità dell’arrivo di Charles De Ketelaere il Milan è finalmente riuscito a completare il reparto offensivo come tutti i tifosi si auguravano, regalando a Pioli due pedine duttili accanto a Rafael Leao. Riguardo alla disposizione dei singoli calciatori si avrà modo di discutere ampiamente nel corso della nostra analisi.

Un reparto offensivo giovane

Ciò che fa cadere l’occhio in primis è la giovanissima età del reparto offensivo rossonero che vede sulla sinistra Rafael Leao, classe ’99, sulla trequarti, se dovesse essere schierato in tale posizione, Yacine Adli, classe 2000, mentre sulla destra Charles De Ketelaere, classe 2001, per una media complessiva di 22 anni. Dalla lista abbiamo escluso i vari Giroud e Origi per poterci meglio concentrare sui nuovi arrivati e su Leao, top player indiscusso della squadra.

Continua così il progetto giovani tanto voluto e richiesto da ElliotT anche con la nuova società che, grazie all’occhio di falco del trio Maldini, Massara e Moncada, ogni anno riesce a garantirsi talenti pregiati senza spendere cifre astronomiche. Certamente lo sforzo di 32 milioni di euro più 3 di bonus per il belga è stato importante, ma ciò sottolinea la grande fiducia che la dirigenza ha riposto nelle qualità del ragazzo.

L’età di questi ragazzi è tutta dalla loro parte, così come anche negli altri reparti troviamo un buon assortimento tra giovani e giocatori con maggiore esperienza. Altra caratteristica che non va sottovalutata la statura dei tre, tutti sopra i 186 cm: 188 per il portoghese, 186 per il francese e 192 per il belga.

Una sistemazione da trovare

Pioli ora avrà il compito di inserire il nuovo arrivato negli schemi rossoneri già ben rodati, cercando di trovare al gioiellino belga la miglior collocazione possibile che gli possa permettere di esaltare al meglio le proprie qualità, convivendo con i compagni di reparto nel migliore dei modi.

La “sorpresa” Adli in questo precampionato sta probabilmente facendo vacillare il mister parmigiano che sta seriamente valutando di schierare il francese sulla trequarti, vista la sua ottima tecnica, la sua abilità nel fare il passaggio decisivo e l’ottimo tempismo d’inserimento. De Ketelaere potrebbe così essere dirottato sulla fascia destra, il vero tallone d’Achille del Diavolo la passata stagione. Alexis Saelemaekers e Junior Messias sarebbero declassati al ruolo di panchinari. Va ricordato che il giovane belga dovrà comunque inserirsi nei nuovi schemi e questo significherà del tempo e pazienza per averlo a completo regime a servizio dei compagni.

Milan: Paolo Maldini, Frederic Massara e Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Paolo Maldini, Frederic Massara e Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)