Milan, è arrivata l’ora di Tonali: il bambino che tifava rossonero è pronto alla svolta

Author

Categories

Share

Ci siamo quasi, finalmente domani sera si inizierà a parlare di campo in casa Milan visto l’impiego allo Stadio Marassi contro la Sampdoria. In casa rossonera però essendo ancora giornata di vigilia, si prosegue il lavoro sul mercato, per cercare di completare la rosa da consegnare a Stefano Pioli che dovrà affrontare non solo la Serie A ma anche il ritorno in Champions League. Mercato che vede i rossoneri assoluti protagonisti visti il recente acquisto di Alessandro Florenzi e i sempre più probabili arrivi di Tiémoué Bakayoko dal Chelsea e Pietro Pellegri dal Monaco.

IL MOMENTO DELLA SVOLTA È ARRIVATO, TONALI SI PREPARA A ESSERE PROTAGONISTA NEL SUO MILAN

Quella che sta per iniziare potrebbe essere una stagione cruciale per uno di quei giocatori da cui lo scorso anno ci si aspettava molto di più, ovvero Sandro Tonali. Il Milan domani sera partirà proprio da lui vista l’assenza di Frank Kessie per infortunio. Il centrocampista dell’Under 21 Italiana prenderà posto in mezzo al campo assieme a Ismael Bennacer.

Primo vero banco di prova dopo le buone prestazioni viste in amichevole in questo pre campionato. Pioli sa che questa stagione sarà fondamentale per il centrocampista numero 8 viste le tante difficoltà che si manifesteranno in quella zona di campo soprattutto nel mese di Gennaio. Tutti si aspettano il salto di qualità dal ragazzo con il Milan nel cuore, a partire dalla dirigenza rossonera che tanto ha creduto e crede tuttora in lui.

L’ASSENZA DI KESSIE E BENNACER “LIBERANO” LA MAGLIA DA TITOLARE

Sandro questa estate ha lavorato tanto e duramente per farsi trovare pronto. Domani più che mai dovrà dimostrare di essere da Milan. È la sua ora, l’ora di diventare grande, l’ora di dimostrare al Mondo intero il suo talento, l’ora del coronamento del suo sogno! Il bambino che sognava e ora ha ottenuto la numero 8 del suo idolo Gennaro Ivan Gattuso avrà un ruolo chiave nello scacchiere di Stefano Pioli. L’assenza per questo inizio di stagione di Kessie gli ha spianato la strada verso la titolarità.

Assenza del centrocampista Ivoriano che si sommerà a quella di Ismael Bennacer nel periodo invernale, quando i due saranno impegnati nella Coppa d’Africa che gli vedrà protagonisti con le maglie delle rispettive nazionali. Facile pensare come a tutto questo abbia pensato la dirigenza milanista, che ha deciso di dare fiducia alla titolarità del ragazzo. Tutto il mondo Milan si affiderà ai suoi piedi e al suo talento visto che ci si aspetta una grande stagione che per forza di cose dovrà passare anche dalle sue prestazioni.

IL FORTE ATTACCAMENTO DI TONALI AI COLORI ROSSONERI

Tonali ha voluto fortemente la maglia rossonera lo scorso anno, mettendo l’offerta del Milan davanti a tutti e tutto. Ricordiamo bene i giorni in cui i cugini nerazzurri hanno provato a soffiare il play alla dirigenza milanista. La volontà del giocatore fece la differenza, come ha fatto la differenza questa estate quando all’inizio del calciomercato il giocatore è dovuto tornare ad allenarsi con il Brescia vista la scadenza del prestito.

L’attaccamento alla maglia di Sandro ha prevalso sopra ogni cosa. L’attaccamento ai colori rossoneri ha superato qualsiasi ostacolo. Al cuore non si comanda e grazie anche alla rinuncia di mezzo milione di euro, il centrocampista è tornato a vestire la maglia del Diavolo. Non un gesto da tutti visto quello è accaduto in questa campagna estiva di calciomercato. Diversi giocatori avevano professato il loro amore verso la maglia del Milan, amore dichiarato purtroppo solo a parole e mai con i fatti.

Milan: Sandro Tonali (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Sandro Tonali (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share