HomePrimo PianoMilan è sinonimo di progettazione e unione di intenti. Si punta al...

Milan è sinonimo di progettazione e unione di intenti. Si punta al prossimo step

Il Milan ha regalato un sogno ai suoi tifosi. 11 anni dopo la conquista dell’ultimo scudetto, i ragazzi di Pioli hanno raggiunto un risultato inaspettato e probabilmente non programmato. Perché anche secondo le parole di Maldini, i rossoneri non avevano l’obbligo di vincere, anzi. Seguendo il progetto, l’obiettivo era raggiungere la Champions League. Eppure, partita dopo partita, vittoria dopo vittoria, i ragazzi hanno iniziato a crederci, aumentando la consapevolezza nei propri mezzi. Quest’anno, non si poteva proprio lasciare che l’Inter vincesse, che cucisse la seconda stella sul petto. Era il momento di tornare i più grandi. E così è stato. Dopo la splendida cavalcata dei rossoneri, possiamo dire che Pioli è sicuramente il principale artefice del risultato. Un gioco vivace, europeo, e soprattutto vincente. La squadra non ha mai mollato, anche quando gli infortuni sembravano limitare la crescita nelle prestazioni.

Maldini Pioli
Maldini festeggia con Pioli – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Milan, ora, è sinonimo di progettazione e unione di intenti. Si cammina tutti dalla stessa parte, verso un’unica direzione. Non è un caso che, in Inghilterra, vorrebbero che il Manchester United seguisse le orme dei rossoneri. E questa è una grande soddisfazione, perché per anni è stato detto che per vincere occorreva spendere tanto, comprare i grandi talenti con nomi importanti. Invece, bastava creare il giusto ambiente con calciatori adatti ad uno stile di gioco. Paolo Maldini e il resto della dirigenza, però, sono consapevoli che lo scudetto non basta. Il diavolo, è abituato a ripartire dopo una vittoria con ancora più fame. Perché quando la squadra si radunerà a luglio, servirà fissare un obbiettivo ancora più alto, come ad esempio superare i gironi di Champions League, e magari provare ad arrivare fino in fondo, gettando il cuore oltre l’ostacolo. Il Milan ci ha insegnato che non bisogna porsi limiti, ma insistere con una idea di gioco importante.

Il prossimo step, per quanto riguarda la dirigenza, sarà colmare le assenze pesanti dell’estate: Kessie e Romagnoli, che andranno via a zero, la probabile partenza di Rebic e Saelemaekers per fare cassa. Ma la fiducia totale che i tifosi pongono nei confronti dello staff rossonero, permetterà un lavoro sereno. Questo Milan è l’anima dei tifosi, e i festeggiamenti, in giro per Milano (e non solo), ne sono la prova. Il rammarico, invece, di chi non ci ha creduto, come Calhanoglu e Donnarumma, è invece la soddisfazione più grande, alla chiusura di questo splendido cerchio, aperto in quello strano pomeriggio in quel di Bergamo, nel dicembre 2019.

Cagliari-Milan: L'esultanza della squadra (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Cagliari-Milan: L’esultanza della squadra (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

Wenger e l’elogio a Giroud: “Davanti a lui bisogna inginocchiarsi, ma la sua storia non è ancora finita”

Lo storico tecnico dell'Arsenal Arsene Wenger ha rilasciato un'intervista ai microfoni del quotidiano francese...

Lecce, Colombo: “Qui un ambiente magico. Milan? Fu incredibile l’esordio. Ibra mi chiamava…”

L'attaccante del Lecce Lorenzo Colombo ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Tuttosport nella quale...

Milan, domani la partenza per Dubai: il programma dei rientranti, tra allenamenti e amichevoli

È giorno di vigilia a Milanello, ma non di una partita, bensì della partenza...

Dubai Super Cup – Arsenal e Lione inaugurano il torneo: ecco com’è andata

L'Arsenal non solo ha diramato la sua rosa per la Dubai Super Cup, in...

Ultim'ora

Wenger e l’elogio a Giroud: “Davanti a lui bisogna inginocchiarsi, ma la sua storia non è ancora finita”

Lo storico tecnico dell'Arsenal Arsene Wenger ha rilasciato un'intervista ai microfoni del quotidiano francese...

Lecce, Colombo: “Qui un ambiente magico. Milan? Fu incredibile l’esordio. Ibra mi chiamava…”

L'attaccante del Lecce Lorenzo Colombo ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Tuttosport nella quale...

Milan, domani la partenza per Dubai: il programma dei rientranti, tra allenamenti e amichevoli

È giorno di vigilia a Milanello, ma non di una partita, bensì della partenza...