HomeNewsMilan-Salisburgo, Kjaer verso la titolarità: ecco alcuni numeri del muro danese

Milan-Salisburgo, Kjaer verso la titolarità: ecco alcuni numeri del muro danese

Nell’ultima partita che il Milan ha chiuso senza subire gol, a Zagabria, al comando della difesa c’era Simon Kjaer. Il vichingo sarà anche un po’ arrugginito, ma è ancora perfettamente in grado di guidare i compagni e di farli sentire al sicuro come ai vecchi tempi, e questo è quello che conta a poche ore da una partita che vale mezza stagione.

C’è un Milan con e senza Kjaer: con Simon in campo la squadra subisce in media
0,2 gol a gara, praticamente nulla; senza di lui la media sale addirittura a 1,3. Quando al centro gioca Simon, i diavoli prendono un gol ogni 354minuti: il muro rossonero diventa quasi imperforabile. Lo riferisce La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina.

Milan: Simon Kjaer
Milan: Simon Kjaer

Altre notizie

Real Madrid, Gullit su Brahim Diaz: “Al Milan non ha sempre giocato così, tornare in Spagna è stata la decisione giusta”

L'annata di Brahim Diaz con la maglia del Real Madrid è impressionante. L'ex numero...

Serie A: l’Inter fatica, ma supera il Genoa a San Siro. Altro episodio arbitrale controverso

Da determinare quando e dove, ma la seconda stella è oramai nerazzurra. L'Inter supera...

Rafael Leao: talento ineguagliabile ma (per ora) inconsistente

Rafael Leao, l'ala portoghese del Milan, è senza dubbio uno dei talenti più puri...

Milan, ora lo Slavia Praga in sette giorni. Cosa portarsi dietro dal Rennes?

Superato l’ostacolo Lazio è già tempo di ributtarsi sull’Europa League ed entrare in ottica...

Ultim'ora

Real Madrid, Gullit su Brahim Diaz: “Al Milan non ha sempre giocato così, tornare in Spagna è stata la decisione giusta”

L'annata di Brahim Diaz con la maglia del Real Madrid è impressionante. L'ex numero...

Serie A: l’Inter fatica, ma supera il Genoa a San Siro. Altro episodio arbitrale controverso

Da determinare quando e dove, ma la seconda stella è oramai nerazzurra. L'Inter supera...

Rafael Leao: talento ineguagliabile ma (per ora) inconsistente

Rafael Leao, l'ala portoghese del Milan, è senza dubbio uno dei talenti più puri...