sabato, Maggio 21, 2022

Milan, i riscatti di Tomori e Tonali: ecco il peso a bilancio

Author

Categories

Share

- Advertisement -
- Advertisement -

Il Milan è alle prese con i riscatti dei prestiti di alcuni giocatori che hanno fatto parte della rosa di quest’annata appena conclusa. I principali, ad oggi, sono quelli di Tomori e Tonali, entrambi diritti e non obblighi. Il portale Calcio e Finanza ha realizzato un’indagine sul peso che queste spese potranno avere sul bilancio rossonero 2021/2022.

Per quel che riguarda il difensore inglese, l’ipotetico riscatto a 27 milioni di euro (+1 di prestito oneroso), insieme all’ingaggio netto di 2 milioni a stagione per 5 anni, andrebbe ad impattare per 8,02 milioni di euro (tra lordo e ammortamento), grazie anche agli sgravi fiscali previsti dal Decreto Crescita.

Per l’ex Brescia, invece, vengono calcolati 15 milioni di euro (più 10 di eventuali bonus), oltre che all’ingaggio di 2 milioni di euro a stagione per altri 4 anni. Il costo a bilancio tra stipendio e ammortamento sarebbe di 6,7 milioni di euro. Per Brahim Diaz, infine, il discorso sarebbe diverso poiché l’idea del Milan è quella di rinnovare il prestito per un altro anno con l’inserimento di un diritto di riscatto per la stagione successiva. In tal senso, solo l’ingaggio andrebbe ad impattare sul bilancio.

Milan: Sandro Tonali – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Author

Share