Il Milan passa a RedBird, firmato il closing: tutti i dettagli

Categories

È arrivata la tanto attesa firma del closing che segna il passaggio ufficiale delle quote del Milan da Elliott a RedBird. Dopo le prime indiscrezioni, come riportato da Repubblica, è stato firmato l’atto di cessione del 99,93% delle quote societarie rossonere.

1,2 miliardi la valutazione con i primi 600 milioni versati dal fondo RedBird con la collaborazione di alcuni investitori e gli altri 600 avuti in prestito dal fondo Elliott. Tra questi investitori la famiglia Steinbrenner, proprietaria dei New York Yankees, il campione di basket LeBron James tramite il fondo Main Street Capital, il produttore musicale Jimmy Jovine e l’imprenditore italiano Riccardo Silva, proprietario del Miami FC.

Il Milan diventa così una “media company“, un brand che tramite i risultati sportivi aumenta la propria popolarità attirando sponsor e marchi di primo piano. Non a caso la collaborazione e la partnership con i New York Yankees mira a far salire sempre di più la popolarità del Milan in America.

Il fondo Elliott dunque cede il Milan dopo quattro anni ma continua a far parte della società, seppur in netta minoranza, e per tutelare l’investimento potrà indicare due membri del CdA. (Qui i dettagli del riassetto societario).

Milan: Gerry Cardinale RedBird (Photo by AC Milan/AC Milan via Getty Images) Champions League
Milan: Gerry Cardinale RedBird (Photo by AC Milan/AC Milan via Getty Images) Champions League

Autore

condividi