Permanenze, riscatti, nuovi acquisti: in questo mercato c’è tanta voglia di Milan

Author

Categories

Share

Il calciomercato del Milan durante questa sessione estiva è stato molto ricco, tra riscatti e nuovi arrivi, ed ha permesso alla dirigenza rossonera di tappare i buchi lasciati vuoti dagli addii di Donnarumma e Calhanoglu – tra gli altri – e rinforzare una squadra che si è inoltrata nel disputare una delle più importanti stagioni degli ultimi dieci anni.

QUANTA VOGLIA DI MILAN

La vera linea guida di questa particolare, intensa, corposa sessione di mercato ha regalato agli occhi di tutti una certezza assoluta, che non va sottovalutata o resa insignificante: la voglia di stare al Milan. Nel corso di questi tre mesi, si è partiti principalmente da chi, effettivamente, ha deciso di prendere strade diverse dimostrando – chi più, chi meno – che vestire ancora questa maglia non faceva parte dei primissimi obiettivi dei medesimi calciatori, che hanno abbandonato il progetto rossonero. In effetti, si è partiti da quegli addii, e dalla permanenza – al contrario – di Zlatan Ibrahimovic, per proseguire sul percorso della costruzione di una squadra solida: probabilmente non più forte, sicuramente più unita.

Quella pazza voglia di continuare a vestire questi colori, parte sicuramente dai due riscatti di Brahim Diaz e Fikayo Tomori, che hanno lasciato alle spalle  Real Madrid e Chelsea (con i blues campioni d’Europa) per legarsi al progetto Milan, per provare a riportare in alto questo club, ripartendo proprio dallo spirito di appartenenza.

Milan: Brahim Diaz (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Brahim Diaz (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Lo stesso discorso, poi, prosegue anche per quanto concerne i nuovi: a partire da Olivier Giroud, che ha rifiutato offerte più onerose pur di mostrarsi ancora protagonista nel calcio che conta, scegliendo dunque il Milan che aveva bisogno di un centravanti con questo mix di cattiveria ed esperienza, oltre che voglia di diavolo. La stessa voglia che – forse più di tutti – ha palesato Sandro Tonali. Il numero 8 non ha voluto ascoltare altre offerte, si è abbassato l’ingaggio e si è messo in gioco per proseguire sullo stesso binario di questo Milan: coraggio e voglia, che hanno già ripagato, con il primo gol in rossonero trovato in campionato contro il Cagliari. Non dimentichiamo, infine, la grande volontà di Bakayoko durante questi due anni, di voler rientrare tra le mura di Milanello e con questa casacca indosso.

A fare la differenza, durante questo calciomercato, come (si spera) nel corso della stagione, è e sarà proprio la voglia di tutti i presenti in rosa, di voler continuare a vestire la gloriosa maglia del Milan, che tra qualche giorno tornerà anche sul palcoscenico che meglio conosce in assoluto.

Milan-Cagliari: Sandro Tonali (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Sandro Tonali (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share