L’agenda post rinnovo di Maldini e Massara: si avvicina la settimana chiave

Categories

Non hanno ancora rinnovato, ma la sensazione è che sia come se lo avessero già fatto. Maldini e Massara continuano ad essere operativi nonostante la strana situazione che stanno vivendo: tra poco meno di tre settimane il loro contratto con il Milan scadrà e saranno liberi, ma da Cardinale arrivano rassicurazioni sulla continuità del progetto, con loro sempre al centro. La prossima settimana dovrebbe essere quella decisiva, quella delle firme e della definizione del budget a disposizione per il mercato.

Poi i due potranno iniziare ad ufficializzare i primi colpi rossoneri. Si parte con Divock Origi, alle prese con un problema fisico dal quale sta cercando di recuperare il prima possibile così da raggiungere Milano per svolgere le visite mediche e firmare con il suo nuovo club. Sembra chiuso anche l’affare Renato Sanches: la Gazzetta dello Sport odierna ribadisce le cifre tra i 10 e i 15 milioni di euro al Lille e uno stipendio sensibilmente diminuito rispetto alle richieste da 6 milioni di gennaio.

Il belga potrebbe non essere l’ultimo rinforzo nel ruolo di centravanti: da monitorare la situazione di Zlatan Ibrahimovic che incontrerà i dirigenti nei prossimi giorni. Secondo la Rosea resta caldo il nome di Scamacca, anche se le cifre richieste dal Sassuolo sono considerate troppo alte. Su Botman resta l’interrogativo: prevarrà la linea del giocatore che sembra preferire i rossoneri o quella della società che vuole cederlo al miglior offerente (Newcastle)? Non tramontata la pista Bremer, anche se la concorrenza è folta.

Capitolo trequarti. Dall’Olanda arrivano voci secondo le quali sarebbe fatta per l’arrivo di Noa Lang in Italia. Restano calde le piste Zaniolo e De Ketelaere, con quest’ultimo seguito da almeno due anni dagli scout rossoneri e da Maldini e Massara.

Milan: Paolo Maldini, Frederic Massara (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Paolo Maldini, Frederic Massara (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share