Cardinale: “Era molto importante conquistare Maldini. Il Milan e l’Italia meritano uno stadio di livello mondiale”

Milan: Gerry Cardinale, Paolo Maldini (Photo by AC Milan/AC Milan via Getty Images)
Milan: Gerry Cardinale, Paolo Maldini (Photo by AC Milan/AC Milan via Getty Images)

Torna a parlare Gerry Cardinale dopo le interviste del primo giorno da nuovo proprietario del Milan. Lo ha fatto al Financial Times, in un articolo di approfondimento poi riportato dall’importante testata economica britannica. Le dichiarazioni sicuramente più importanti riguardano Paolo Maldini e il primo incontro avuto tra i due: l’obiettivo del numero uno di RedBird Capital Partners, infatti, è quello di rinnovare il prima possibile il contratto al direttore dell’area tecnica rossonera.

Sul colloquio con Maldini: “Per me era molto importante conquistare Maldini. Alla fine abbiamo trascorso tre ore e mezza insieme… è stato fantastico“.

Sulla salute economica del club: “Questo ci ha permesso di muoverci più velocemente, così da concludere l’affare e di consentire ad Elliott di continuare a partecipare nel modo che preferiscono“.

Sul nuovo stadio: “Un brand di questa grandezza, come il Milan, dovrebbe avere un’infrastruttura che sia indicativa del suo valore calcistico e del suo potenziale globale. Abbiamo molto esperienza nei progetti di stadi negli Stati Uniti. Il Milan e l’Italia meritano un impianto di livello mondiale che sia la casa del meglio dello sport e dell’intrattenimento“.

Sulla Serie A: “C’è una grande opportunità ad un livello altissimo con la Serie A. Non dovrebbe esserci questa differenza di ricavo dal punto di vista dei media tra questo campionato e la Premier League“.

Milan: Gerry Cardinale, Paolo Maldini (Photo by AC Milan/AC Milan via Getty Images)
MILAN, ITALY – JUNE 01: <> at Casa Milan on June 01, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Pier Marco Tacca/AC Milan via Getty Images)