martedì, Gennaio 25, 2022

Leao e quell’approssimazione sul rinnovo: “È presto…”. Piedi per terra o pensiero all’estero?

Author

Categories

Share

- Advertisement -

Rinnovo? Non lo so, qui sto bene Milano è una grande città e sono felice, è ancora presto“. Rafael Leao ha chiosato così sull’argomento caldo del prolungamento del contratto, lui che è in scadenza nel giugno 2024.

Parole di apertura, sì, ma che lasciano aperti spiragli per il suo futuro. Il forte interesse di Pep Guardiola e del suo Manchester City è risaputo e in estate i Citizens potrebbero tentare l’affondo con i rossoneri. Dal punto di vista del giocatore, è chiaro che le avances di un club e di un allenatore di questo tipo possano far piacere, ma il tempo per rinnovare non è così tanto come può sembrare: all’inizio della prossima stagione sarà al suo penultimo anno di contratto, una situazione scomoda che il Milan non vuole rivivere. È presto, ma non troppo.

Milan-Porto: Rafael Leao e Sergio Oliveira (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Porto: Rafael Leao e Sergio Oliveira (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share