HomePrimo PianoVerso Milan-Lazio: aggredire la partita o pensare al turnover?

Verso Milan-Lazio: aggredire la partita o pensare al turnover?

Milan-Lazio di questa sera, quarto di finale di Coppa Italia, sarà importante per capire le ambizioni della squadra. L’aver vinto un derby con una meravigliosa rimonta, aumenta ancora di più le aspettative dei rossoneri, che dovranno comunque dosare bene le energie, in vista del campionato.
Oltre ai biancocelesti, infatti, il diavolo affronterà la Sampdoria nel match delle 12:30, di domenica. Sarà dunque importante gestire le energie.

La probabile formazione di questa sera, vedrà sicuramente il leader Maignan tra i pali, ormai una grande sicurezza. I suoi miracoli hanno contribuito alla vittoria contro i nerazzurri, ed ora non vuole assolutamente smettere di stupire. Così come la difesa, che vedrà tra i protagonisti lo stesso assetto presentato nel derby: Calabria, che non ha giocato sicuramente al massimo delle sue qualità, Kalulu e Romagnoli centrali, con Tomori pronto ad entrare nel secondo tempo, e Theo Hernandez sulla sinistra, squalificato in campionato, a seguito dell’espulsione nel derby. Tonali, forse il vero insostituibile della squadra, farà coppia in mediana con un Kessie sottotono, che deve riprendersi e riprendere in mano le redini del centrocampo. Brahim ritroverà la titolarità, al suo fianco Leao a sinistra e Messias a destra. Giroud, uomo partita contro l’Inter, per scacciare via ogni dubbio sulla volontà dei ragazzi di Pioli di qualificarsi per la semifinale.

Inter-Milan: L'esultanza di Giroud, Romagnoli, Calabria e Florenzi dopo la vittoria (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Inter-Milan: L’esultanza di Giroud, Romagnoli, Calabria e Florenzi dopo la vittoria (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Ma, pensando a Milan-Genoa di coppa, dove i rossoneri persero Tomori, ne vale la pena rischiare tutti questi titolari? La risposta è: sì!
Le vittorie aiutano a vincere, e non bisogna mai sottovalutare nulla. Dimostrare di essere superiori, di non mollare mai, e di voler lottare per tutte le competizioni. Questo permette ad una squadra di crescere. Partire forti da subito, per poi sfruttare le riserve in un secondo momento. I vari Florenzi, Bennacer, Rebic, Saelemaekers, che vengono visti come titolari, troveranno sicuramente molto spazio nella gara. L’intenzione di Pioli è quella di aggredire la partita con qualità. I ragazzi sono oramai abituati a giocare ogni 3 giorni, e difficilmente potranno soffrire di un sovraccarico. Passare il turno, regalerebbe altri due Derby di fuoco, vista la qualificazione di ieri sera, da parte dei nerazzurri.

Milan-Lazio: Franck Kessie, Ciro Immobile, Adam Marusic, Felipe Anderson, Sergej Milinkovic-Savic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Lazio: Franck Kessie, Ciro Immobile, Adam Marusic, Felipe Anderson, Sergej Milinkovic-Savic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

La lista UEFA deve essere stilata entro la mezzanotte: ci saranno due grandi novità per il Milan?

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan entro la mezzanotte dovrà presentare la...

Salvini non ha dubbi: “L’Inter vincerà il derby, il Milan…”

Matteo Salvini, politico, vice premier e tifoso del Milan ha parlato del prossimo derby...

Leao e Adli si scambiano un messaggio sui social: ecco di che si tratta

Segnali? Rafael Leao ha postato nel tardo pomeriggio nelle sue stories Instagram una foto...

Milan, il focus sull’under 18: vittoria e rilancio

Attesa e importante. La vittoria di Parma, la prima del nuovo anno, ha dato una scossa...

Ultim'ora

La lista UEFA deve essere stilata entro la mezzanotte: ci saranno due grandi novità per il Milan?

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Milan entro la mezzanotte dovrà presentare la...

Salvini non ha dubbi: “L’Inter vincerà il derby, il Milan…”

Matteo Salvini, politico, vice premier e tifoso del Milan ha parlato del prossimo derby...

Leao e Adli si scambiano un messaggio sui social: ecco di che si tratta

Segnali? Rafael Leao ha postato nel tardo pomeriggio nelle sue stories Instagram una foto...