HomePrimo PianoUn jolly difensivo frutto dello scouting, Kalulu che debutto!

Un jolly difensivo frutto dello scouting, Kalulu che debutto!

Il MIlan primeggia anche in Europa. L’ultimo turno di Europa League ha visto il Milan vincere 1-0 sul campo dello Sparta Praga. Vittoria ancora più dolce visto la contemporanea sconfitta del Lille che ha issato i rossoneri al primo posto in classifica. Pioli ha optato per un massiccio turnover, tra le riserve schierate è sicuramente balzata all’occhio la prestazione di Pierre Kalulu. Il francese classe 2000 è una scoperta frutto della rete di scouting rossonera. 

Scoperto dallo scouting

Kalulu è una scoperta di Geoffrey Moncada, capo degli osservatori rossoneri. Il Milan non sono è stato abile a scoprire il giocatore ma anche ad assicurarselo dal Lione a parametro 0. Una situazione contrattuale non dovuta al poco valore del giocatore (capitano del Lione II) ma perchè il Lione aveva già 3 terzini destri in rosa e Pierre non vedeva possibilità di emergere. Determinante è stata anche la chiamata di Paolo Maldini per convincere il giovane difensore a sposare il progetto rossonero. L’addio al Lione ha detestato non poche critiche da parte della stampa francese nei confronti del Ds Juninho reo di aver perso un talento cresciuto nel vivaio di sicuro avvenire. Il MIlan è stato bravo a finalizzare in fretta la trattativa visto che il giocatore era nelle mire anche del Bayern Monaco, segno della considerazione che aveva Kalulu a livello internazionale.

Jolly difensivo

Nelle giovanili del Lione Kalulu ha giocato più frequentemente da terzino destro ma anche da difensore centrale. Pioli ieri sera ha deciso di schierarlo da centrale e ha ricevuto ottime risposte come confermato dallo stesso tecnico nel post gara:” In allenamento quando mancavano difensori centrali lo abbiamo provato lì. Mi ha detto che aveva già giocato come centrale nel settore giovanile. Sono contento della sua prestazione e sono contento che si sia tolto questa soddisfazione”. Si perchè ieri sera per Kalulu è stato il debutto in maglia rossonera. Il francese non solo ha giocato una partita molto attenta e concentrata ma ha mostrato anche eleganza nelle movenze e in alcuni disimpegni. Il test non era sicuramente dei più difficili ma farsi trovare pronto per un classe 2000 è fondamentale per poter ambire a scalare le gerarchie. Il MIlan nel mercato di gennaio è alla ricerca di un difensore centrale ma se non dovesse arrivare ha forse in casa il possibile rinforzo. Non è giusto caricare di troppe pressioni un ragazzo giovane per una partita ben giocata, ma se il buongiorno si vede dal mattino possiamo pensare che Kalulu sia sulla buona strada per un futuro da protagonista in maglia rossonera.

Milan: Pierre Kalulu – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Milan, continua il problema disciplinare: con il derby salgono a 8 i cartellini rossi in Serie A

Oltre alle squalifiche per Theo Hernandez, Davide Calabria e Fikayo Tomori, il Milan deve comunque pensare...

Ex Milan, Shevchenko “torna in campo”: parteciperà alla Kings League

Un'altra leggenda del calcio italiano giocherà nella Kings League che si terrà in Messico,...

Coppa Italia, la Juventus è la prima finalista: sconfitta indolore contro la Lazio grazie alla zampata di Milik. Sabato c’è il Milan

Una sconfitta indolore. La Juventus esce battuta dall'Olimpico nella semifinale di ritorno di Coppa...

Milan, salta un possibile candidato per la panchina? L’annuncio del presidente: “Rinnoverà con noi, ma solo ad una condizione”

Il casting per la panchina del Milan nella prossima stagione continua, ma perde un...

Ultim'ora

Milan, continua il problema disciplinare: con il derby salgono a 8 i cartellini rossi in Serie A

Oltre alle squalifiche per Theo Hernandez, Davide Calabria e Fikayo Tomori, il Milan deve comunque pensare...

Ex Milan, Shevchenko “torna in campo”: parteciperà alla Kings League

Un'altra leggenda del calcio italiano giocherà nella Kings League che si terrà in Messico,...

Coppa Italia, la Juventus è la prima finalista: sconfitta indolore contro la Lazio grazie alla zampata di Milik. Sabato c’è il Milan

Una sconfitta indolore. La Juventus esce battuta dall'Olimpico nella semifinale di ritorno di Coppa...