HomeNewsMilan-Juventus, il doppio ex Zambrotta: "Vedo favorita la Juve: il Milan è...

Milan-Juventus, il doppio ex Zambrotta: “Vedo favorita la Juve: il Milan è più sotto pressione…”

Milan-Juventus chiuderà la 23ª giornata di Serie A nel posticipo di San Siro di domenica sera alle ore 20.45. Il doppio ex Gianluca Zambrotta ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Gazzetta.it nella quale ha parlato del match: ecco le sue impressioni.

È una sfida sempre spettacolare. Milan e Juve ci arrivano da situazioni diverse: il Milan deve cancellare lo Spezia, la Juve sta avendo un cammino più lineare. L’obbligo di vittoria per due squadre del genere c’è sempre, ma credo ci sia ancora tempo per recuperare da parte di chi dovesse uscire sconfitto da San Siro“.

Sulla catena sinistra rossonera: “È un tandem da massimi livelli in Europa. Hanno sfornato nove gol e otto assist in due. Ci sono altri top club con coppie di grande livello come Liverpool e Bayern che più o meno fanno gli stessi numeri, e questo racconta molto“.

Su Florenzi: “Non è assolutamente una sorpresa, lo conosciamo bene. Quando viene chiamato in causa fa sempre ottime partite, è uno che spinge, cerca il tiro. Così come Calabria“.

Sul fatto che Calabria meriti il Mondiale: “Certamente. Mi piace molto. Ha avuto difficoltà non banali a San Siro, poi è cresciuto molto a livello tecnico, di personalità, di mentalità. Si è ritrovato ed è un bene per lui e per il Milan. Tutto questo soprattutto grazie al lavoro di Pioli“.

Sulla corsa scudetto del Milan: “I numeri dicono che il Milan ultimamente è un po’ in difficoltà, ma è un calo dovuto agli infortuni in difesa. Che è stata praticamente azzerata. Nel momento in cui la rosa torna compatta, è una squadra che può senz’altro lottare per lo scudetto fino alla fine. Anche se con l’Inter di mezzo è un obiettivo abbastanza complicato“.

Sul difensore dal mercato: “Quello di gennaio è un mercato particolare, con giocatori che magari sono scontenti dei loro club. È difficile fare colpi importanti. Romagnoli comunque è rientrato, Tomori si spera di rivederlo nel derby, può anche essere che decidano di rimanere così“.

Su Pioli: “Da quando è arrivato ha saputo fare un lavoro egregio. Ha valorizzato i giocatori giovani come Leao, Diaz, Saelemaekers, Tonali, Calabria. Ha portato grande entusiasmo nel gruppo e ha riportato il Milan in Champions dopo tanti anni. Lavoro ottimo assieme alla coppia Maldini-Massara, lavoro straordinario anche il loro“.

Su Ibrahimovic un’altra stagione: “Ha la sua età, ma riesce ancora a fare la differenza. Deve solo preservarsi a livello fisico, il resto lui lo sa fare benissimo. Ha ancora gli stimoli adeguati e può firmare per un’altra stagione“.

Sulla sfida con Chiellini: “È sempre bello vederli contro. Grande duello fra due giocatori d’esperienza. Qualcosa di molto interessante da vedere“.

Su chi toglierebbe dalle prime 4 la Juventus: “L’Atalanta sta facendo un campionato straordinario, ma forse sulla carta è la squadra che potrebbe andare incontro maggiormente ad alti e bassi. Inter, Milan e Napoli hanno più esperienza da questo punto di vista, anche a livello di allenatori“.

Sulla sfida Theo-Cuadrado: “Sfida davvero bella. Cuadrado è tornato a essere un giocatore molto importante, Hernandez e Leao si trovano a meraviglia e per Cuadrado sarà dura“.

Sui suoi uomini chiave per il match: “Sarò banale, ma da un lato dico Ibra, perché è un ex della sfida ed è un giocatore decisivo e fondamentale per la crescita di tutto il gruppo. Per la Juve Dybala, in modo che abbia la possibilità di tornare al centro del progetto e di avvicinarsi in qualche modo al club“.

Sulla favorita: “La Juve arriva a San Siro purtroppo in uno stadio praticamente vuoto e vedo un Milan più sotto pressione in questo momento, tra calo di rendimento e giocatori indisponibili. I bianconeri arrivano da una buona continuità di rendimento, quindi le dinamiche di campo mi fanno dire Juve“.

Gianluca Zambrotta
Gianluca Zambrotta – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

MP – Milan e Napoli, destini incrociati per le panchine: da Conte a Fonseca, passando per Pioli e non solo…

Inutile girarci troppo intorno: la brutta doppia sconfitta patita dal Milan per mano della...

Serie A, pareggio tra Cagliari e Juventus: la classifica aggiornata

È terminata in pareggio la sfida tra il Cagliari di Ranieri e Juventus di...

Ascolti tv, Roma-Milan quarta partita più vista fra quelle trasmesse in chiaro in questa stagione

Buoni ascolti per Roma-Milan, quarto di finale di ritorno di Europa League. La sfida...

Ultim'ora

MP – Milan e Napoli, destini incrociati per le panchine: da Conte a Fonseca, passando per Pioli e non solo…

Inutile girarci troppo intorno: la brutta doppia sconfitta patita dal Milan per mano della...

Serie A, pareggio tra Cagliari e Juventus: la classifica aggiornata

È terminata in pareggio la sfida tra il Cagliari di Ranieri e Juventus di...