venerdì, Maggio 20, 2022

Milan, a San Siro un messaggio per la pace

Author

Categories

Share

- Advertisement -
- Advertisement -

In occasione della semifinale di andata di Coppa Italia organizzata in casa dei rossoneri, San Siro è protagonista di un’iniziativa per la pace in Ucraina che ha coinvolto i giocatori, tutto il pubblico presente allo stadio (circa 55 mila spettatori) e i milioni di appassionati collegati da ogni angolo del mondo. Un appello reso ancor più intenso da un video-messaggio del campione rossonero Andriy Shevchenko.

A San Siro sono stati molti i messaggi per la pace, espressi in tempi e modi diversi: dalla maglia indossata dai giocatori del Milan durante il warm-up, allo striscione dietro il quale si sono schierati i giocatori di entrambe le squadre, prima del fischio di inizio, fino alla coreografia del pubblico preparata ad hoc con oltre 55000 bandiere. Anche i Ledwall e il Maxischermo hanno illuminato San Siro e gli schermi televisivi con messaggio “PEACE” su bandiera Ucraina.

Poco prima del fischio di inizio l’emozionante video-messaggio sul maxischermo del campione rossonero Shevchenko: Cari amici italiani, da San Siro vi chiedo di far sentire forte il vostro sostegno per la Pace in Ucraina. Il popolo Ucraino vuole pace. Perché la Pace non ha confini. Perché ciò che ci unisce deve essere più forte di ciò che ci divide. Fermiamo insieme questa guerra. Un abbraccio a tutti”.

INIZIATIVA IN LINEA CON IL DNA MILAN, DA SEMPRE ATTENTO ALLE CAUSE SOCIALI E A SUPPORTO DELLE POPOLAZIONI IN DIFFICOLTA’.

AL VIA ASTA BENEFICA, PRIMO STEP DI UN CANALE DEDICATO AL SOSTEGNO DELL’EMERGENZA UCRAINA.

L’attenzione costante verso i grandi temi sociali e il supporto alle diverse situazioni d’emergenza nel mondo è nel DNA del Club: dall’Afghanistan al Libano, fino al sostegno della popolazione Ucraina.

Un Club globale come il Milan sente la responsabilità di essere un’istituzione sociale che vuole contribuire a indirizzare un cambiamento positivo nella società attraverso concrete azioni, in linea con il nostro Manifesto RespAct.

Ed è questo il principio che guiderà anche la prossima attivazione di un canale a sostegno e supporto per l’emergenza Ucraina, che vedrà già da subito un primo step con l’asta benefica delle t-shirt bianche Puma con bandiera Ucraina e scritta PEACE che verranno firmate dai giocatori rossoneri. Quest’ultime, dopo la partita di questa sera, verranno messe all’asta da Fondazione Milan per prima attività di fund raising per progetto dedicato al sostegno della popolazione Ucraina.

Author

Share