HomePrimo PianoMP PREVIEW - Verso Milan-Inter: tutto quello che c’è da sapere

MP PREVIEW – Verso Milan-Inter: tutto quello che c’è da sapere

Milan-Inter è il primo dei tre derby della Madonnina stagionali in programma fino a questo momento, valido per la 5ª giornata di Serie A. Sarà la 177ª stracittadina milanese nel massimo campionato italiano, una rivalità che va avanti da anni e nelle ultime due stagioni ha caratterizzato le lotte per lo scudetto, vinta dai nerazzurri prima e dai rossoneri poi.

Stefano Pioli e Simone Inzaghi rinnovano la loro rivalità con la dodicesima sfida l’uno contro l’altro. Entrambi hanno parlato nelle conferenze stampa della vigilia e hanno cercato di caricare l’ambiente. Il tecnico parmigiano ha detto: “Conta come si gioca, non come ci si arriva“. Quello piacentino invece: “I derby vanno affrontati con grande personalità e noi l’abbiamo“. Analizziamo ora il momento delle due squadre.

Milan: Stefano Pioli
Milan: Stefano Pioli

Lo stato di forma delle due squadre: Milan

2 vittorie, 2 pareggi: questo il cammino dei rossoneri dopo le prime 4 gare di Serie A. 7 gol fatti e 3 subiti, due clean sheet: 6° posto con 8 punti, a -2 dalla vetta e a -1 dall’Inter. Gli uomini di Stefano Pioli sono reduci dal punto acquisito al Mapei Stadium contro il Sassuolo in una partita poco entusiasmante e ricca di errori tecnici, salvata da Mike Maignan che ha neutralizzato un calcio di rigore a Domenico Berardi.

Dovrebbero essere tre gli assenti per la gara di San Siro. Sicuramente non saranno del match Zlatan Ibrahimovic e Rade Krunic. A loro si dovrebbe aggiungere Ante Rebic, il quale non ha recuperato dal problema alla schiena che lo ha tenuto fuori contro il Sassuolo.

La formazione titolare dovrebbe presentare diverse modifiche rispetto a quella vista a Reggio Emilia. Calabria, Kalulu, Tonali e De Ketelaere riprenderanno il loro posto in campo, a discapito di Florenzi, Kjaer, Pobega e Diaz. Unico dubbio sulla destra: Saelemaekers dovrebbe spuntarla su Messias dal 1’.

Indisponibili Ibrahimovic (recupero dall’operazione per la ricostruzione del legamento crociato anteriore, con rinforzo laterale e riparazione meniscale), Krunic (stiramento al retto femorale sinistro), Rebic (problema alla schiena, in dubbio)
Squalificati
Diffidati
Inter: Simone Inzaghi
Inter: Simone Inzaghi – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Lo stato di forma delle due squadre: Inter

3 vittorie, 1 sconfitta: questo il bottino dei nerazzurri nelle prime 4 uscite di campionato. 9 gol fatti e 5 subiti, un solo clean sheet: 3° posto con 9 punti, a -1 dalla vetta e a +1 sul Milan. Dopo la battuta d’arresto arrivata contro la Lazio, gli uomini di Simone Inzaghi hanno subito reagito contro la Cremonese, rifilando tre reti ai grigiorossi.

L’unica defezione è di un certo peso e si chiama Romelu Lukaku. Il belga ha accusato una distrazione dei flessori della coscia sinistra e ne avrà ancora per una decina di giorni almeno: l’obiettivo è riaverlo prima della sosta. In dubbio anche Alessandro Bastoni a causa della febbre: potrebbe recuperare per la panchina.

Per quel che riguarda la formazione, Simone Inzaghi dovrebbe fidarsi di Dimarco come terzo di difesa, utilizzando Darmian come quinto di centrocampo a sinistra (attenzione alla sorpresa Gosens). In attacco il grande ballottaggio: Correa e Dzeko si giocano un posto accanto a Lautaro.

Indisponibili Lukaku (distrazione dei flessori della coscia sinistra)
Squalificati
Diffidati

 

Statistiche e precedenti di Milan-Inter

  • È il 177º derby tra Milan e Inter in Serie A: 53 vittorie rossonere, 56 pareggi e 66 successi nerazzurri;
  • Sono 88 i precedenti tra Milan e Inter in Serie A con i rossoneri in casa: 28 successi per il Diavolo, 26 pareggi e 34 vittorie nerazzurre;
  • Dopo il successo per 2-1 del 5 febbraio scorso, deciso in rimonta da una doppietta di Olivier Giroud, il Milan potrebbe vincere 2 sfide consecutive contro l’Inter in Serie A per la prima volta dal 2011 (i primi due derby con Massimiliano Allegri in panchina);
  • Il Milan è rimasto a secco di gol nelle ultime 2 sfide giocate contro l’Inter, nelle semifinali di Coppa Italia tra marzo e aprile 2022: l’ultima volta in cui i rossoneri non hanno trovato il gol per 3 derby consecutivi, considerando tutte le competizioni, risale al 1980 (3 sconfitte di fila senza reti all’attivo tra campionato e coppa nazionale sotto la gestione di Massimo Giacomini);
  • L’Inter è l’unica squadra (escludendo retrocesse della scorsa stagione e neopromosse) che non ha pareggiato neanche un incontro in Serie A da aprile in avanti: per i nerazzurri 11 vittorie (almeno 3 in più di qualsiasi altra squadra) e 2 sconfitte (una delle quali nella trasferta più recente, contro la Lazio);
  • Il Milan è reduce da 5 successi interni consecutivi in Serie A e non infila 6 vittorie consecutive in casa, nella competizione, dall’agosto 2014, a cavallo tra le gestioni di Clarence Seedorf e Filippo Inzaghi;
  • Il Milan ha tenuto la porta inviolata in ciascuna delle ultime 2 gare e potrebbe registrare 3 o più clean sheet nelle prime 5 partite di una stagione di Serie A per 3 campionati consecutivi per la terza volta nella sua storia, dopo il 1952/53, 1953/54,1954/55 e il 1978/99, 1979/80 e 1981/82;
  • L’ultima vittoria del Milan, da squadra ospitante, contro l’Inter in Serie A, risale al 31 gennaio 2016, con Sinisa Mihajlovic come allenatore (3-0, con reti di Alex, Bacca e Niang): da allora, 3 pareggi e 3 successi dei nerazzurri, che nel periodo sono rimasti imbattuti contro 4 differenti tecnici rossoneri (Montella, Gattuso, Giampaolo e Pioli);
  • Simone Inzaghi ha raccolto soltanto un punto nei suoi primi 2 derby di Serie A dal suo arrivo in nerazzurro: l’ultimo tecnico dell’Inter a non avere vinto alcuno dei primi tre incontri contro il Milan nel massimo campionato è stato Osvaldo Bagnoli, nel 1993 (2 pareggi, 1 sconfitta);
  • Stefano Pioli e Simone Inzaghi si ritrovano uno contro l’altro per la 12ª volta: 4 successi a testa, completano 3 pareggi.

Probabili formazioni di Milan-Inter

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria (c), Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, De Ketelaere, Leao; Giroud. (A disp.: Tatarusanu, Mirante; Dest, Gabbia, Kjaer, Thiaw, Ballo-Toure; Adli, Bakayoko, Diaz, Messias, Vranckx; Lazetic, Origi)  All. Stefano Pioli

Inter (3-5-2): Handanovic (c); Skriniar, De Vrij, Dimarco; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Darmian; Correa, Lautaro Martinez. (A disp.: Onana, Cordaz; Acerbi, Bastoni, D’Ambrosio; Asllani, Bellanova, Gagliardini, Gosens, Mkhitaryan; Dzeko)  All. Simone Inzaghi

Gli uomini chiave di MilanPress

Uomo chiave del Milan: Charles De Ketelaere

Uomo chiave dell’Inter: Marcelo Brozovic

Milan: Charles De Ketelaere (Photo by Pier Marco Tacca/AC Milan via Getty Images)
Milan: Charles De Ketelaere (Photo by Pier Marco Tacca/AC Milan via Getty Images)

Gli uomini del match: Milan

È Charles De Ketelaere il nostro uomo chiave per la sfida contro i nerazzurri. Il belga è al primo derby della Madonnina della sua carriera e vuole subito lasciare il segno da protagonista. Pioli non ha dubbi e lo ha fatto capire in conferenza stampa quando ha parlato dei centimetri per contrastare le abilità aeree dell’Inter: sarà lui il titolare sulla trequarti.

Corsi e ricorsi storici: il 5 ottobre 2003 alla 5ª giornata ci fu un derby e un debuttante di nome Ricardo Kaka realizzò la sua prima rete in rossonero. 5ª giornata, derby, i tanti paragoni con il brasiliano… Ma passiamo al campo: la sua posizione sarà probabilmente una delle chiavi della partita poiché si troverà nelle zone dell’altro uomo chiave.

Milan-Inter: Theo Hernandez, Ivan Perisic, Marcelo Brozovic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Inter: Theo Hernandez, Ivan Perisic, Marcelo Brozovic (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Gli uomini del match: Inter

È Marcelo Brozovic il nostro uomo chiave per la sfida contro i rossoneri. Come detto in precedenza, il duello con il numero 90 rossonero potrebbe decidere la gara. In passato Stefano Pioli decise di schermare il numero 77 nerazzurro piazzando un giocatore più fisico (Kessie, Krunic) in marcatura come trequartista. Questa volta potrebbe essere il croato a dover stare attento all’avversario.

Molto dipenderà anche dalle condizioni fisiche del giocatore di Simone Inzaghi, il quale non è stato al top in questi giorni. Gli allunghi di De Ketelaere potrebbero fargli male, dovrà quindi riuscire a determinare in fase di impostazione e limitare i danni in fase difensiva. Occhio anche al fattore altezza, non da sottovalutare.

Dove seguire Milan-Inter

Partita: Milan-Inter

Data: 3 settembre 2022

Orario: 18.00

Arbitro: Daniele Chiffi

Assistenti: Filippo Meli, Giorgio Peretti

IV uomo: Matteo Marcenaro

VAR e AVAR: Aleandro Di Paolo, Giacomo Paganessi

Canale: DAZN

Diretta testuale: account Twitter di Milanpress o milanpress.it

Milan-Inter Preview - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Milan-Inter Preview – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Stadio a San Donato, il sindaco Squeri: “Vogliamo portare avanti l’iter. Nessuno ha avanzato dubbi sul fatto che il Milan sia sottoposto a delle...

Nella serata di ieri, è stata discussa e respinta dal consiglio comunale di San Donato la...

Sky Sport, Milan: Comolli non arriverà, confermati Moncada e Furlani. Per Kirovski ruolo nell’Under 23

Si è conclusa poco fa un'importante riunione a Londra tra i vertici del Milan,...

Il ranking UEFA dopo l’andata dei Quarti di finale: il Milan scende di una posizione

La UEFA ha aggiornato il ranking dopo l'andata dei Quarti di Champions, Europa e...

Milan, Cardinale è deluso ma non si ferma: in programma l’incontro con…

A Milano è arrivato ieri mattina, e subito si è fiondato per un saluto...

Ultim'ora

Stadio a San Donato, il sindaco Squeri: “Vogliamo portare avanti l’iter. Nessuno ha avanzato dubbi sul fatto che il Milan sia sottoposto a delle...

Nella serata di ieri, è stata discussa e respinta dal consiglio comunale di San Donato la...

Sky Sport, Milan: Comolli non arriverà, confermati Moncada e Furlani. Per Kirovski ruolo nell’Under 23

Si è conclusa poco fa un'importante riunione a Londra tra i vertici del Milan,...

Il ranking UEFA dopo l’andata dei Quarti di finale: il Milan scende di una posizione

La UEFA ha aggiornato il ranking dopo l'andata dei Quarti di Champions, Europa e...