lunedì, Gennaio 17, 2022

Giroud e Ibrahimovic si preparano alla staffetta: per vederli in coppia ci sarà tempo

Author

Categories

Share

La coabitazione è iniziata oramai da quasi tre mesi, ma Olivier Giroud e Zlatan Ibrahimovic ancora non hanno avuto modo, se non in due piccoli spezzoni di gara, di farsi notare come coinquilini nella casa rossonera. Le loro assenze hanno lasciato spesso il vuoto là davanti, dove Ante Rebic si è trasformato in trascinatore.

Dopo Hellas Verona e Porto, sfide nelle quali è partito titolare il centravanti francese, contro il Bologna dovrebbe toccare allo svedese. Una probabile staffetta, come le due precedenti, così da far entrare in condizione entrambi, evitando eventuali ricadute. In campo insieme si sono visti solamente per 5 minuti contro i gialloblù, quando li rivedremo in coppia? Pioli non chiude la porta, ma ha specificato che sia l’uno che l’altro dovranno avere una forma migliore di quella attuale.

Competizione tra giganti

Avere quei due giganti in attacco dal 1′ comporterà, per forza di cose, maggiore equilibrio e copertura alle loro spalle. L’ipotesi più probabile è quella di un 4-4-2, con Saelemaekers e uno tra Rebic e Krunic sul lato mancino. Difficile pensare di vedere uno come Leao, così offensivo, fare il quarto di centrocampo dall’inizio del match. A gara in corso, invece, è tutta un’altra questione.

Altra ipotesi è quella del 4-3-1-2, con Brahim Diaz alle loro spalle. Un trequartista puro capace di stare tra le linee ed innescare i due compagni. Altrimenti, sempre con la stessa conformazione, ci sarebbero anche le opzioni Krunic e Messias. Il primo potrebbe sfruttare le sponde del 9 e dell’11, il secondo invece potrebbe infilarsi negli spazi creati dai loro movimenti, oppure inventare giocate per i due svariando su tutto il fronte di gioco. Interessante sarebbe l’opzione con il bosniaco, con la quale si formerebbe un vero e proprio rombo di 4 centrocampisti.

E se qualcuno non fosse convinto dalla coppia, vada a rivedersi i movimenti che portano all’autogol di Gunter per il definitivo 3-2 rossonero contro il Verona. Prima che Castillejo riceva il pallone, Giroud e Ibrahimovic fanno tutto alla perfezione: velo di uno e appoggio dell’altro. Quando si hanno due fuoriclasse in squadra è quasi obbligatorio cercare di farli coesistere. Se poi in campo iniziano già ad intendersi così…

Milan-Hellas Verona: Olivier Giroud e Lorenzo Montipò (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Hellas Verona: Olivier Giroud e Lorenzo Montipò (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share