sabato, Gennaio 22, 2022

Pioli a Sky: “Non sono soddisfatto del mio lavoro. Tomori? Tutti speriamo di averlo lunedì, ma…”

Author

Categories

Share

- Advertisement -

Il tecnico rossonero Stefano Pioli ha rilasciato un’intervista anche ai microfoni di Sky Sport al termine di Milan-Genoa, sfida che ha garantito alla sua squadra il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia.

Non sono soddisfatto del mio lavoro, se tutta la squadra sbaglia l’approccio alla partita significa che l’allenatore non è stato bravo a stimolare dal punto di vista mentale. Nel primo tempo abbiamo fatto fatica e abbiamo giocato senza ritmo, siamo andati sotto meritatamente. Poi il fatto che abbiamo reagito bene è vero, è un segnale di una crescita importante sotto l’aspetto caratteriale e mentale della squadra“.

Sulla favorita “Chi è più attento, chi ci crede di più, chi è più convinto ha più possibilità di vincere. Non sono deluso dai miei giocatori, ma sono deluso perché credevo di aver preparato bene la squadra, poi non ci sono riuscito“.

Su Tomori: “Ha sentito qualcosa di strano al ginocchio. Aspettiamo qualche giorno per qualche diagnosi in più, ma ci auguriamo tutti di averlo lunedì: abbiamo un reparto un po’ limitato a livello numerico“.

Su Shevchenko: “Non solo l’accoglienza a Sheva, ma anche a Tassotti. Parliamo di giocatori e persone che hanno aiutato a far la storia del Milan e hanno vinto tante cose, quindi è chiaro che quando sei al Milan l’obiettivo è quello di vincere. Noi continuamo con le nostre prestazioni, ma cerchiamo di limare quel piccolo gap per portare il Milan a vincere“.

Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share