HomePrimo PianoMilan, contro il Crotone una partita trappola: l'occhio su Firenze potrebbe giocare...

Milan, contro il Crotone una partita trappola: l’occhio su Firenze potrebbe giocare brutti scherzi

Tra il Milan e la continuità in vetta c’è sempre di mezzo la Fiorentina, almeno in parte. In parte perché a San Siro arriva il Crotone dell’ex Giovanni Stroppa, un cliente all’apparenza comodo, ma che può riservare sorprese negative. I rossoneri occupano il posto più alto della classifica e le vertigini, sebbene lo si dica da tanto tempo, possono iniziare a sentirsi. Non si tratta tanto di un fattore psicologico che riguarda solo ed esclusivamente la squadra di Pioli, bensì anche chi sta dietro.

L’Inter va a Firenze dove, nelle ultime stagioni, ha avuto modo di faticare parecchio per portare a casa un risultato positivo. Lo ha fatto qualche settimana fa in Coppa Italia dopo i tempi supplementari, ma dovrà ripetersi anche oggi in 90′. I nerazzurri continuano a rincorrere la capolista, che non dovrà girarsi indietro o guardare avanti in caso di vittoria in terra toscana. Il giramento di testa è dietro l’angolo ed il Crotone ha un disperato bisogno di un regalo di questo tipo per risalire la china in campionato.

Giovanni Stroppa, allenatore del Crotone - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Giovanni Stroppa, allenatore del Crotone – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Milan, il Crotone è una trappola da schivare

Sarebbe un pericolo da schivare in settimane più movimentate ed impegnative, figuriamoci nelle uniche settimane di pace prima del periodo di fuoco. Siamo abituati oramai a notare come questa squadra non subisca particolarmente i contraccolpi psicologici. Basta vedere le sconfitte patite in stagione, 4, a cui è seguita immediatamente una risposta sul campo. Cosa può significare un passo falso contro il Crotone? Non serve tanto mettere le mani avanti, ma sicuramente avere dinanzi una settimana per preparare il match contro lo Spezia dopo una sconfitta o un pareggio ed il conseguente sorpasso o aggancio nerazzurro, può avere i suoi risvolti negativi.

La partita di Firenze di questa sera non deve lasciare strascichi nelle menti dei giocatori, perché, come detto, il Crotone non aspetta che questo. Una squadra in grande difficoltà, a cui mancano i risultati e, contro il Milan, anche il giocatore simbolo, Junior Messias. I calabresi hanno già dimostrato contro l’Inter a San Siro, poco più di un mese fa, di poter far male e poter rispondere colpo su colpo finché si trova sul pezzo. Al di là dell’exploit nerazzurro della ripresa, il parziale alla fine della prima frazione era 2-2.

Certamente l’assenza di Messias sarà pesante – per intenderci sarebbe come perdere Calhanoglu per il Milan – perché è la mente della squadra, colui che crea e sa anche rifinire. Sarà un test significativo anche per Tomori, che si troverà a duellare non con un giocatore rapido, più adatto alle sue caratteristiche, ma con uno di stazza, come Nwankwo Simy. La squadra di Stroppa in piena crisi ricorda un po’ la Fiorentina di Prandelli arrivata a San Siro nel tardo novembre scorso. Due squadre allo sbando, due partite trappola: la prima è stata evitata, la seconda?

Crotone e Spezia offrono due partite sulla carta meno complicate di un big match, ma forse più complicate a livello mentale. Le grandi partite si preparano anche da sole, l’attenzione vien da sé, mentre questi testacoda portano insidie. Come sempre fatto fino a questo momento, però, la concentrazione è massima su ogni partita, propria, non degli altri. 6 punti, partendo da questa domenica, per arrivare al derby di ritorno lanciati più che mai, con una sconfitta in Coppa Italia da vendicare.

Derby della Madonnina – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Sky Sport, Milan: per Osorio c’è la concorrenza di alcuni club di Premier. La situazione Zaniolo…

L'obiettivo del Milan Dario Osorio è seguito anche da alcuni club di Premier League,...

Verso Milan-Sassuolo, il programma della vigilia delle due squadre: dalla rifinitura alle conferenze stampa di Pioli e Dionisi

È già tempo di vigilia di Milan-Sassuolo, ventesimo turno di Serie A. Domani le...

Sportitalia: Zaniolo rifiuta l’offerta del Bournemouth, aspetta il Milan per Giugno

Il Milan negli scorsi giorni ha provato a prendere Nicolò Zaniolo ma le richieste...

Settore Giovanile: il programma del weekend rossonero

A eccezione della Primavera maschile, impegnata di lunedì pomeriggio contro la Juventus, sarà domenica 29...

Ultim'ora

Sky Sport, Milan: per Osorio c’è la concorrenza di alcuni club di Premier. La situazione Zaniolo…

L'obiettivo del Milan Dario Osorio è seguito anche da alcuni club di Premier League,...

Verso Milan-Sassuolo, il programma della vigilia delle due squadre: dalla rifinitura alle conferenze stampa di Pioli e Dionisi

È già tempo di vigilia di Milan-Sassuolo, ventesimo turno di Serie A. Domani le...

Sportitalia: Zaniolo rifiuta l’offerta del Bournemouth, aspetta il Milan per Giugno

Il Milan negli scorsi giorni ha provato a prendere Nicolò Zaniolo ma le richieste...