Dalla Francia: c’è l’accordo tra Bakayoko e un club transalpino, ma l’allenatore blocca l’affare

Milan: Tiemoue Bakayoko (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Tiemoue Bakayoko (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Tiemoue Bakayoko verso l’addio al Milan. Il club rossonero non avrebbe intenzione di mettere i bastoni tra le ruote al francese per evitare la sua uscita. I colloqui con lui delle scorse settimane in sede sono serviti a chiarire la sua situazione. L’ex Monaco vuole giocare con più continuità ed ecco per quale motivo l’agenzia che ne cura gli interessi sta portando avanti discorsi con altri club.

Dalla Francia arriva stamani un’indiscrezione importante: il numero 14 rossonero avrebbe trovato l’accordo per un quadriennale con il Marsiglia. Il suo arrivo avrebbe raccolto l’ok sia del presidente Longoria che dell’ex tecnico Sampaoli. Ex tecnico, appunto, perché quello nuovo sarebbe proprio colui che sta bloccando l’affondo finale. È Igor Tudor, vecchia conoscenza della Serie A (ultima stagione all’Hellas Verona). Come racconta FootMercato, in settimana ci sarebbe stata una riunione tra i due, l’agente del giocatore e il direttore sportivo David Friio, ma la situazione non si è sbloccata.

Ricordiamo che il Milan aveva ingaggiato Bakayoko con un prestito biennale (oneroso, 1 milione a stagione) ed un diritto di riscatto da 15 milioni che potrebbe trasformarsi in obbligo al raggiungimento di determinate condizioni (non raggiunte).

Milan: Tiemoue Bakayoko (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Tiemoue Bakayoko (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)