Liverpool, Klopp: “Ibra è uno dei più grandi giocatori che abbia mai visto”. Alisson: “Milan avversario tosto”

Author

Categories

Share

Domani sera alle 21 inizierà la sfida fra Liverpool e Milan valevole per la Champions League. Nel pomeriggio di oggi, l’allenatore dei Reds, assieme al portiere brasiliano, hanno presentato il match.

Le parole di Klopp:

Sul girone di Champions: “Affrontiamo grandi squadre, è un gruppo molto difficile. Abbiamo Atletico, Porto, spesso campione di Portogallo. Il Milan ha una grande storia ed è in un ottimo momento. Insomma, ci sarà anche da divertirsi, abbiamo lavorato molto fin qui.”

Le finali tra Liverpool e Milan: “Penso alle finali tra queste squadre, ma tra le tante grandi sfide, questa è da guardare. I rossoneri è da un pò di anni che non entravano in questa competizione, ora sono tornati, stanno facendo molto bene da quasi 2 anni e sarà dura affrontarli. Sarà una grande partita.”

Come bisogna passare il girone: “Si devono far abbastanza punti, senza perdere tempo. È passato parecchio dall’ultima partita che abbiamo giocato in casa con i tifosi, non vedo l’ora di rivivere quei momenti.”

Su Ibrahimovic: “Che giocatore! Ho visto dei video sui suoi infortuni, ma si è sempre rialzato e continua a lottare, perché “i leoni non riposano a lungo” a detta sua. È fatto per i grandi momenti, se non ci sarà lui, toccherà a Giroud, calciatori molto bravi. Zlatan è uno dei più grandi giocatori che abbia mai visto, continua a giocare, ha ancora benzina e la usa fino all’ultima goccia. Ha giocato e fatto la differenza ovunque, davvero incredibile.”

La finale di Istanbul: “Non pensavo di guardare il secondo tempo, perché a parte il Liverpool, tutti pensavano fosse chiusa, visto il 3-0. Poi ci sono stati delle parate miracolose di Dudek ed è diventata una partita dalle emozioni calcistiche più forti di sempre.”

Sul gruppo: “È il più forte da quando sono qui. Quando allenavo a Dortmund avevamo il City e il Real, girone tosto. Questo manda agli ottavi due squadre davvero buone e ne manda un’altra forte in Europa League.”

Le parole di Alisson:

Sull’infortunio di Elliott: “Ci dispiace davvero tanto per lui, in campo abbiamo percepito la gravità dell’infortunio e tutta la squadra si augura che ritorni il prima possibile. Faremo del nostro meglio per aiutarlo e supportarlo, lo stesso lo staff medico che lavorerà duro per farlo recuperare.”

Sulla corsa al titolo: “Siamo partiti bene, abbiamo fatto buone prestazioni. Sarà il campionato più duro da quando sono qui, ma non dobbiamo guardare le altre squadre, la concentrazione dev’essere su noi stessi e pensare di fare il meglio per vincere la Premier ancora.”

Provare a vincere ancora la Champions: “Sarà un torneo molto complicato, ci stiamo allenando duramente. Iniziamo ad affrontare il Milan, avversario tosto, ma noi sappiamo che qualità abbiamo e cosa fare per riuscire a far bene e qualificarci agli ottavi. L’obiettivo dev’essere quello di partire subito con una vittoria.”

Il gol al West Bromwich: “È stata una bella sensazione, per noi e per i tifosi. Siamo riusciti a qualificarci per la Champions, ma questo grazie al lavoro di squadra. Ogni partita proviamo a vincerla se rimane bloccata ed è lo spirito che bisogna avere sempre.”

Liverpool: Jurgen Klopp - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Liverpool: Jurgen Klopp – Milanpress, robe dell’altro diavolo

 

Author

Share