Liverpool, Henderson: “Milan? Il nome parla per loro, vedranno Anfield come un posto dove si può fare la storia”

Author

Categories

Share

Il capitano del Liverpool Jordan Henderson ha parlato ai canali ufficiali del club inglese in vista della gara contro il Milan di questa sera. Ecco le sue dichiarazioni ed i suoi attestati di stima nei confronti del club rossonero.

Una notte europea ad Anfield con i tifosi, wow, Dicono che non sai ciò che hai fino a quando non lo hai più, ma in questo caso lo abbiamo sempre saputo. Per questo eravamo così vogliosi di riavere queste notti. Dopo tutto questo tempo mi aspetto un po’ di elettricità in più sul campo e fuori“.

Sulla gara di questa sera: “Stasera sarà sicuramente speciale, a prescindere dall’avversario. Il fatto che l’avversario sia il Milan non fa che rendere il tutto ancora più speciale. Ho scoperto pochi giorni fa che questa sarebbe stata la prima partita tra i due club al di fuori di un paio di finali di Champions. Mi ha sorpreso, ma la rarità aggiungerà qualcosa all’atmosfera“.

Sull’avversario: “Mi rende sempre orgoglioso quando leggo lo striscione “European Royalty” sulla Kop e in questo incontro il sentimento si applica anche all’avversario. Il fatto che solo il Real Madrid abbia vinto più coppe europee, ci dice tutto quello che dobbiamo sapere del Milan e ciò che hanno portato alla competizione. Il nome parla per loro. So che sono passati alcuni anni dalla loro ultima volta in Champions e che loro siano in un percorso simile a quello che abbiamo vissuto noi non tanto tempo fa, ma credo che i più grandi club con le reputazioni più importanti hanno un qualcosa come una memoria istituzionale che li rende attrezzati per queste competizioni quando si qualificano“.

E continua: “Non ci aspettiamo nessuna tensione particolare dal Milan questa sera. Saranno sul pezzo con la consapevolezza che hanno la chance di lasciare il loro segno alla prima vera opportunità. Come facciamo noi quando andiamo negli stadi più famosi d’Europa, vedranno Anfield come uno stadio da conquistare e un posto dove la storia può essere fatta e le reputazioni rafforzate“.

Sul girone: “Credo che quando sia stato sorteggiato il girone, tutti abbiano pensato: difficile. Io l’ho fatto, ma è difficile in senso positivo. Insieme a Porto e Atletico Madrid, ci sono quattro top team e ci sarà una dura competizione in ogni partita“.

Liverpool - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Liverpool – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share