Lecce, Colombo si presenta: “Speravo nella chiamata della Serie A. Inter alla prima? Vedrò di…”

Categories

Lorenzo Colombo ha parlato nella conferenza stampa di presentazione con il Lecce. Queste le parole dell’attaccante di proprietà del Milan:
Sinceramente – ha detto – non pensavo di restare al Milan. Volevo avere l’opportunità di giocarmi al meglio le mie chance per dimostrare chi sono. Ci speravo molto alla chiamata dalla Serie A, ci tenevo a potermi esprimere in un palcoscenico del genere e farlo con la maglia del Lecce è qualcosa di bellissimo nonché una grande occasione che non voglio sprecare. Il mister mi sta chiedendo molto di giocare con la squadra, di venire tanto incontro per legare il gioco ma anche di riconoscere lo spazio libero per attaccare la profondità. E, soprattutto, di attaccare con grinta e voglia la porta, perché alla fine la cosa più importante è sempre il gol. Mi fa molto piacere trovare un mister con queste idee, perché ti consente di esprimerti al meglio e ti fa migliorare molto le caratteristiche descritte prima“.
Non mi pesa – continua Colombo – il fatto di essere considerato un giovane promettente. Mi interessa lavorare quotidianamente per dimostrare quanto valgo, per migliorare sempre. Devo migliorare in particolare il colpo di testa ed il gioco con il piede destro. Inter? Potrei definire quel match quasi come un derby per me. Per noi sarà fondamentale perché è l’inizio di un cammino in un campionato così importante. Spero di fare anche un favore ai tifosi del Milan oltre che far gioire la città di Lecce“.
Milan: Lorenzo Colombo - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Lorenzo Colombo – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share