HomeIn evidenzaA La Spezia Leao spacca la partita. Il portoghese sta trovando grande...

A La Spezia Leao spacca la partita. Il portoghese sta trovando grande continuità, ora deve aggiungere i gol

Che quella di La Spezia non sarebbe stata una passeggiata di salute se lo aspettavano tutti nell’ambiente Milan: Pioli, i calciatori, la società e sicuramente la maggioranza dei tifosi. A differenza del Venezia – che ha badato praticamente solo a non prenderle mercoledì – i bianconeri allenati da Thiago Motta anche in questa stagione stanno proseguendo nel solco tracciato lo scorso anno da Vincenzo Italiano, oggi alla Fiorentina. Una squadra che non disdegna il gioco offensivo (oggi in campo con tre attaccanti di ruolo a cui nel corso della partita se ne è aggiunto un quarto) e che diventa una bestia nera tra le mura amiche del Picco, che – tra ambiente caldo e terreno di gioco piccolo – diventa un vero e proprio catino.

Milan, a La Spezia una vittoria più rilevante di quanto sembra

Ecco perché, a parere di chi scrive, la vittoria dei rossoneri di questo pomeriggio è ancora più rilevante, a maggior ragione in un momento della stagione con tante partite ravvicinate ed altrettanti infortunati. Sono molte le note positive che mister Stefano Pioli porterà con sè nella marcia di avvicinamento e di preparazione all’Atletico Madrid: un Daniel Maldini che dimostra di non essere non solo “il figlio di”; un Saelemaekers in crescita costante; un Diaz imprescindibile in termini di qualità e di reti. Dalla battaglia del Picco, però, è un altro giocatore ad essere emerso sopra gli altri, tra l’altro avendo giocato solo un tempo, il secondo. Ci riferiamo a Rafael Leao.

Leao devastante: il portoghese è un giocatore nuovo

Il portoghese ha letteralmente spaccato una partita prima di allora sonnecchiante. Non vogliamo sbilanciarci prima del dovuto – perché il rischio di rimanere scottati dalla delusione per aver riposto aspettative troppo alte, è dietro l’angolo – ma il classe 1999 sta trovando una grande continuità di rendimento. A dire il vero, anche lo scorso anno Rafa fece un bel girone di andata, ma alternando prestazioni positive ad altre molto rivedibili. Stavolta, invece, Leao sembra sempre ben focalizzato, perché le strabordanti qualità atletiche sono funzionali alla concretezza e al gioco di squadra. Lo stesso Pioli, qualche settimana fa, disse di aver ritrovato un Leao completamente nuovo duranre il ritiro precampionato; il prossimo step per il lusitano dovrà essere quello di mettere a referto più gol (a La Spezia ci è andato molto vicino con un incredibile tiro stampatosi sul palo), per diventare quel giocatore completo che tutti a Milanello si aspettano.

Twitter: @Juan__DAv

Milan-Venezia: Rafael Leao, Tyronne Ebuehi e Mattia Aramu (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

MP – Milan e Napoli, destini incrociati per le panchine: da Conte a Fonseca, passando per Pioli e non solo…

Inutile girarci troppo intorno: la brutta doppia sconfitta patita dal Milan per mano della...

Serie A, pareggio tra Cagliari e Juventus: la classifica aggiornata

È terminata in pareggio la sfida tra il Cagliari di Ranieri e Juventus di...

Ascolti tv, Roma-Milan quarta partita più vista fra quelle trasmesse in chiaro in questa stagione

Buoni ascolti per Roma-Milan, quarto di finale di ritorno di Europa League. La sfida...

Ultim'ora

MP – Milan e Napoli, destini incrociati per le panchine: da Conte a Fonseca, passando per Pioli e non solo…

Inutile girarci troppo intorno: la brutta doppia sconfitta patita dal Milan per mano della...

Serie A, pareggio tra Cagliari e Juventus: la classifica aggiornata

È terminata in pareggio la sfida tra il Cagliari di Ranieri e Juventus di...