HomeRaggi XLe pagelle di Lazio-Milan: non si salva nessuno all'Olimpico. Tatarusanu e Calabria...

Le pagelle di Lazio-Milan: non si salva nessuno all’Olimpico. Tatarusanu e Calabria da 4: notte fonda

Le pagelle di Lazio-Milan, diciannovesima giornata di Serie A, ultima del girone d’andata: non si salva nessuno all’Olimpico. Tatarusanu e Calabria da 4: notte fonda.

TATARUSANU: 4 – Incolpevole sul primo e l’ultimo gol, poco reattivo sul secondo, totalmente responsabile sul calcio di rigore che chiude definitivamente il match. Incomprensibile che stia sulla linea di fondo con la squadra tutta oltre la metà campo.

CALABRIA: 4 – Saltato sistematicamente da Zaccagni in pratica in ogni circostanza. Sfortunato nel finale, dove prende un calcione da Basic che lo fa uscire dolorante.

KALULU: 4,5 – Difficile capire dove sia finito il Pierre che abbiamo scoperto lo scorso anno. Non riesce ad anticipare praticamente mai F.Anderson e sbaglia posizionamento nell’occasione in cui causa il calcio di rigore.

TOMORI: 4,5 – Esce presto dalla partita ma ha responsabilità sul primo gol. Da chiarire la sua condizione per le prossime, è uscito per un dolore alla coscia sinistra.

DEST: 4,5 – Offensivamente ha capacità di saltare l’uomo, ma non incide mai e non trova il tempo per servire i compagni. Difensivamente ha dei limiti e purtroppo si vedono spesso.

BENNACER: 4,5 – Lotta ma con poco governo. Si prende il giallo che gli farà saltare la prossima col Sassuolo e tirar il fiato magari gli farà bene per ritrovare lucidità.

TONALI: 5 – Non si sottrae atleticamente e fisicamente ma è troppo impreciso. Troppi errori tecnici e tempi sbagliati in uscita di pressing. Non c’è equilibrio se queste sono le sue prestazioni.

MESSIAS: 4,5 – Sul fondo ci arriva un paio di volte ma non determina mai. Difensivamente non è un fattore e in questo momento non è sostenibile, perché nell’altra metà campo crea troppo poco.

BRAHIM DIAZ: 4,5 – Nel primo tempo è uno dei pochi che salta l’uomo, ma l’ultima giocata manca sempre e alla fine è tutto vanificato. Tatticamente forse serviva un falso dieci e non un dieci spuntato.

LEAO: 4 – A volte si incaponisce, altre del tutto sparisce. Difficile giudicare un giocatore che dovrebbe essere la stella e invece esce quasi senza sudare.

GIROUD: 4 – Qualche sponda e poco altro. I compagni non lo servono e lui fatica nei duelli. Il suo linguaggio del corpo però sicuro non aiuta nessuno.

KJAER: 4,5 – Entra a freddo e non riesce a tener il timone. Forse non è al meglio, ma anche lui come Kalulu, lo ricordavamo migliore di così.
ORIGI: 5 – Entra a partita decisa e non incide. Ma non si può dar la croce a chi subentra per un compagno che ha toccato 4 palloni.
DE KETELAERE: 5 – È leggero, quando tocca palla si vede che sia educato. Ma è leggero anche perché con un soffio gliela porti via. Non lo vediamo in un momento della partita in cui si possa incidere da molto tempo.
SAELEMAEKERS: 5 – Anche lui subentra quando il dado è bello che tratto. Tornerà ad esser titolare per demeriti altrui, dovrà lavorare per tenersi il posto la prossima stagione.
REBIC: s.v.

PIOLI: 4 – La partita non era facile ma renderla difficilissima lo fai perché non metti nessuno su Milinkovic-Savic e giochi troppo offensivo contro una squadra di palleggiatori. Praticamente lo stesso 11 della Supercoppa ed è delittuoso confermare quello schieramento.

Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

MP – Milan e Napoli, destini incrociati per le panchine: da Conte a Fonseca, passando per Pioli e non solo…

Inutile girarci troppo intorno: la brutta doppia sconfitta patita dal Milan per mano della...

Serie A, pareggio tra Cagliari e Juventus: la classifica aggiornata

È terminata in pareggio la sfida tra il Cagliari di Ranieri e Juventus di...

Ascolti tv, Roma-Milan quarta partita più vista fra quelle trasmesse in chiaro in questa stagione

Buoni ascolti per Roma-Milan, quarto di finale di ritorno di Europa League. La sfida...

Ultim'ora

MP – Milan e Napoli, destini incrociati per le panchine: da Conte a Fonseca, passando per Pioli e non solo…

Inutile girarci troppo intorno: la brutta doppia sconfitta patita dal Milan per mano della...

Serie A, pareggio tra Cagliari e Juventus: la classifica aggiornata

È terminata in pareggio la sfida tra il Cagliari di Ranieri e Juventus di...