Kjaer a Milan TV: “Sono in condizione per aiutare la squadra. Ho lavorato tanto i questi mesi”

Categories

Al termine di Sassuolo-Milan, terminato con il pareggio dei rossoneri, Simon Kjaer, tornato in campo dopo l’infortunio, ha parlato così ai microfoni di Milan TV: “Fisicamente sto bene, mi sentivo carico. Nel finale avevo paura di stirarmi e per questo sono uscito. Mi dispiace tantissimo per Florenzi, spero non si sia fatto troppo male. Mi sento in condizione per dare una mano alla squadra, poi devo vedere come sto domani. Il Sassuolo ha fatto un’ottima partita difensiva, hanno avuto solo il rigore davanti. Noi siamo mancati nell’ultimo passaggio, dobbiamo lavorarci e daremo tutti una mano su quello”.

Sul rientro in campo: 
“Il campo ti dà un’altra forza. Quando stai fuori o in TV sei un po’ più lucido, ma quando sei in campo sei in condizione di spingere un po’ di più perché tu sei a soffrire con i compagni. Il mio ruolo, comunque, non cambia se sono in campo o meno. Ho lavorato tanto per quasi 9 mesi. Il calcio ti cambia in un secondo: ero al Pallone d’Oro, un sogno per me, e due giorni dopo mi sono rotto il crociato; dal giorno 3 ho ricominciato a lavorare e non ho mai avuto un orologio. Ora ho 33 anni: a 24 anni non avrei mai chiesto di uscire all’80esimo, ma adesso non posso rischiare di farmi male con tante partite davanti”.

Milan: Simon Kjaer
Milan: Simon Kjaer – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Autore

condividi