HomeIn evidenzaKessie risponde presente: la prestazione “presidenziale” che può cambiare le carte in...

Kessie risponde presente: la prestazione “presidenziale” che può cambiare le carte in tavola

La partita vittoriosa di Bergamo, condita da una grande prova generale della squadra, ha fatto rivedere un Frank Kessie Presidenziale. Dopo le tante critiche di inizio stagione, sia per le prestazioni che per una firma sul rinnovo del contratto che tarda ad arrivare, l’ivoriano ha dimostrato a tutti di essere ancora utile a questo Milan. Esattamente come a Maggio, quando una sua doppietta su rigore permise ai rossoneri di qualificarsi in Champions League, Kessie ha sfoderato una prestazione di altissimo livello, tornando a mostrare tutte le sue migliori caratteristiche. Fondamentale in fase difensiva, utile in ripiegamento, sempre pronto a dare una mano in tutte le zone del campo e una lavatrice costante che recupera tutte le palle che gli capitano davanti. E, proprio quando tutti ne invocavano la panchina, chiedendo a gran voce la coppia Bennacer-Tonali, il Presidente risponde presente e si riprende il Milan.

Kessie gioca, Pioli non ha dubbi e ha ragione 

Milan: Stefano Pioli - Milanpress, robe dell'altro diavoloMilan: Stefano Pioli - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Stefano Pioli – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Merito, come al solito, di Stefano Pioli. Il tecnico rossonero non si è lasciato condizionare dalle richieste dei tifosi, dai rumors, dagli hashtag, dal momento. Orecchie chiuse e naso tappato con una sola ed unica direttrice sempre in testa: il gruppo, lo spogliatoio, la squadra che ha sempre dimostrato di avere saldamente in mano e di guidare con una lucidità impressionante. E, nonostante tutti chiedessero l’esclusione di Kessie, dopo la grave ingenuità costata l’espulsione in Champions contro l’Atletico Madrid, il Mister rossonero non ha sentito ragioni e ha sentenziato: “Frank è titolare, Frank gioca”. Ancora una volta una mossa perfetta, ancora una volta una mossa da grande condottiero. Frank ha risposto sul campo e ha sfoderato la migliore prestazione della stagione, un match all’altezza dei tanti strepitosi disputati nella passata stagione e Stefano Pioli, come sempre, ha avuto ragione.

Un rinnovo che non arriva, Kessie ora che succede?

Kessie
Milan: Franck Kessie – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Al tifoso del Milan, però, ora resta una domanda che frulla nella testa: Kessie ed ora che succede? Dopo le promesse fatte in estate quando si trovava con la sua Nazionale alle Olimpiadi ed ancora non mantenute, dopo il ritorno ed un rinnovo che non è ancora arrivato, con i rumors che parlano di un’offerta del Psg già accettata, dopo il rigore sbagliato contro la Lazio, le prestazioni incolore di inizio stagione, l’espulsione sanguinosa contro l’Atletico e la super prestazione di Bergamo, ora è lecito chiedersi: cosa sarà da qui a Maggio? Ogni tifoso del Milan spera nel profondo del proprio cuore che prima o poi Kessie lasci perdere ogni sirena proveniente da altri club e dal suo procuratore e sposi il progetto Milan, ne scelga di essere “Il Presidente”. Ma, se così non sarà, c’è solo una richiesta da fare all’uomo ed al campione Frank: testa e cuore in campo e per quella maglia, come a Bergamo, almeno fino a maggio, e poi sarà quel che sarà, senza rancore e senza rimpianti.

Altre notizie

Slavia Praga, tutti i biglietti del settore ospiti di San Siro sono esauriti: entusiasmo alle stelle dei tifosi, sold-out in poche ore

C'è grande entusiasmo tra i tifosi dello Slavia Praga per la prima volta a...

Real Madrid, Gullit su Brahim Diaz: “Al Milan non ha sempre giocato così, tornare in Spagna è stata la decisione giusta”

L'annata di Brahim Diaz con la maglia del Real Madrid è impressionante. L'ex numero...

Serie A: l’Inter fatica, ma supera il Genoa a San Siro. Altro episodio arbitrale controverso

Da determinare quando e dove, ma la seconda stella è oramai nerazzurra. L'Inter supera...

Rafael Leao: talento ineguagliabile ma (per ora) inconsistente

Rafael Leao, l'ala portoghese del Milan, è senza dubbio uno dei talenti più puri...

Ultim'ora

Slavia Praga, tutti i biglietti del settore ospiti di San Siro sono esauriti: entusiasmo alle stelle dei tifosi, sold-out in poche ore

C'è grande entusiasmo tra i tifosi dello Slavia Praga per la prima volta a...

Real Madrid, Gullit su Brahim Diaz: “Al Milan non ha sempre giocato così, tornare in Spagna è stata la decisione giusta”

L'annata di Brahim Diaz con la maglia del Real Madrid è impressionante. L'ex numero...

Serie A: l’Inter fatica, ma supera il Genoa a San Siro. Altro episodio arbitrale controverso

Da determinare quando e dove, ma la seconda stella è oramai nerazzurra. L'Inter supera...