Ganz: “Non vediamo l’ora di riprendere. Scudetto? Niente è precluso”

Milan Femminile: Maurizio Ganz
Milan Femminile: Maurizio Ganz - Milanpress, robe dell'altro diavolo

Una voglia matta di riprendere e nessun obiettivo. Maurizio Ganz, allenatore del Milan Femminile, sulle colonne di Libero, ha parlato dei prossimi step per finire questa stagione interrotta dal Coronavirus: “Nei prossimi giorni ci sottoporremo ai test sierologici, se andrà tutto bene ricominceremo ad allenarsi. Fare attività da casa non basta più”. L’organizzazione è già definita: “Se potremo tornare a Vismara arriveremo, suderemo a debita distanza e torneremo a casa per le docce”.

L’ex attaccante del Milan abbatte anche la differenza tra maschile e femminile: “Il calcio è importante in ogni sua forma. È importante che riprendiamo anche noi. Magari gli uomini sono più atletici, ma le ragazze non hanno niente da invidiare sotto il profilo tattico e tecnico. Anzi, a volte vedo più addominali su di loro che sui loro colleghi”. La battaglia del movimento è ottenere il professionismo e Ganz si fregia di essere in una società molto attenta: “Di sicuro aiuterebbe e tutelerebbe le atlete. Il Milan è già avanti e paga i contributi”.

Ma l’allenatore pensa anche alla stagione in corso: “Mancano sei partite più il recupero con la Fiorentina. Siamo a nove punti dalla Juventus capolista, ma niente è chiuso ancora”.