Donadoni: “Leao ha grande potenziale, ma pecca di concretezza. La favorita per lo scudetto…”

Categories

L’ex giocatore Milan Roberto Donadoni, che ha allenato il Bologna negli scorsi anni, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, focalizzandosi sulla corsa scudetto e sul match di questa sera. Le parole:

Sullo scudetto: “Milan e Inter sono le mie favorite. Le altre a ruota. Il Napoli è partito molto bene, la Roma è da valutare ancora, la Juve ha fuori pezzi importanti. Avversari come l’Atalanta marcano pregi e difetti. Se riesci a importi lì, e il Milan lo ha fatto per buona parte della partita, è un segnale importante”.

Su De Ketelaere e Leao: “De Ketelaere necessita di un po’ di tempo, come chi arriva da contesti diversi, ma mi pare uno di quei giocatori votati alla squadra per cultura e mentalità. Leao ha un grande potenziale e a me pare pecchi di concretezza, non è così determinato come dovrebbe e potrebbe. Per un allenatore, però, è uno dei giocatori a cui una squadra non dovrebbe mai rinunciare”.

Con il Bologna: “Se il Milan vuole correre, deve vincere. Ma occhio al Bologna negli spazi, può fare male”.

Autore

condividi