Dinastia Maldini: contro il Verona l’esordio di Daniel dal 1′ a San Siro

Author

Categories

Share

Maldini e Milan, Milan e Maldini, come li metti rimangono una cosa sola, destinati a stare insieme, senza una scadenza. Da Cesare, passando per Paolo, arrivando a Daniel, una dinastia a tinte rossonere, condite da trofei di tutti i tipi, ma soprattutto da valori assoluti come giocatori. Ma ora, dopo il grande passato, c’è il presente e si spera, un grande futuro, con il nome “Maldini” sulla schiena dell’attuale 27 rossonero.

Raccogliere un’eredità di queste dimensioni è tutt’altro che facile, perché sia il nonno che il papà di Daniel, hanno scritto letteralmente la storia del Milan e del calcio. Ma il classe ’01 ha già dimostrato di poter seguire queste orme, soprattutto in Primavera, nella quale era il fuoriclasse. Certo, parliamo di un ragazzo di soli 20 anni, molto giovane, con molti miglioramenti da fare, ma quello messo in mostra finora fa ben sperare, sia per continuare la dinastia, che per far la differenza nel Diavolo.

Ora però, arriva il momento che il ragazzo aspetta da molto, giocare, fare esperienza in campionato e in campo internazionale, perché con i tanti infortuni (tra cui Diaz) sarà un’ottima occasione per mostrarsi anche in Champions League.

Si parte da stasera, il debutto da titolare, in casa sua, in casa del Milan, contro il Verona che con Tudor ha cambiato marcia, servirà una grande prestazione, una gara da Maldini.

Milan: Daniel Maldini (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Daniel Maldini (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

 

Author

Share