Rebus difesa per la Juve. Quale coppia centrale nella sfida dell’anno?

Author

Categories

Share

Alessio Romagnoli, Simon Kjaer e Fikayo Tomori. Tre difensori per due posti, quale sarà la coppia centrale che Stefano Pioli sceglierà contro la Juventus? Il rientro di Capitan Romagnoli contro il Benevento è coinciso con il terzo clean sheet del girone di ritorno rossonero e, quello precedente, il Milan lo aveva ottenuto proprio nell’ultima sfida che l’ex Samp e Roma aveva giocato da titolare, nella trasferta vittoriosa di Verona. Solo un caso? Probabilmente sì, ma fatto sta che fuori Romagnoli, il Milan ha preso sempre gol, mentre con il rientro del Capitano, Donnarumma è riuscito a portare a casa un altro clean sheet. In entrambi i casi, tra le altre cose, il 13 rossonero ha avuto come compagno di reparto l’ex Chelsea Tomori. Questo evidentemente non basta né per analizzare al meglio le prestazioni dei tre centrali rossoneri, né per orientare una scelta o una preferenza verso una coppia centrale piuttosto che un’altra. Le opzioni sul tavolo di Pioli sono tre ed il tecnico rossonero dovrà vagliarle attentamente per capire quale sia la scelta migliore per affrontare la sfida più importante degli ultimi anni, una sfida senza appello e senza ritorno.

Kjaer-Tomori. Coppia centrale più affidabile, ma in netto calo

Tomori - MilanPress, Robe dell'altro diavolo
Milan: Fikayo Tomori – MilanPress, Robe dell’altro diavolo

Nonostante i gol presi e gli zero clan sheet collezionati in campionato, la coppia centrale che ha dato più garanzie nel corso di questa stagione è sembrata essere quella composta da Simon Kjaer e Fikayo Tomori. Il danese è il vero leader della retroguardia rossonera e, quando non è stato assillato dai problemi fisici, ha sempre risposto presente, avendo una maglia da titolare assicurata e offrendo quasi sempre prestazioni super. Al momento, infatti, nonostante quanto detto nel primo paragrafo, il danese sembra essere l’unico sicuro del posto tra i tre e, la sensazione ad oggi, è che il secondo slot da centrale se lo contenderanno gli altri due. Tutto può cambiare, ma rinunciare a Kjaer contro la Juve sembra al momento impensabile. Poi c’è Tomori. Il centrale anglo-canadese ha impressionato nei suoi primi mesi al Milan per dinamismo, velocità, forza fisica e puntualità negli interventi. Prima della vittoria contro il Benevento, però, aveva infilato tre gare consecutive con errori grossolani che sono costati al Milan, almeno 4 dei 6 gol presi. Un calo comprensibile dopo un avvio col botto, ma pur sempre un segnale che Pioli dovrà tenere in considerazione nella scelta della coppia centrale.

Romagnoli-Kjaer, coppia centrale collaudata. L’usato sicuro contro la Juve?

Milan: Simon Kjaer – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Terza e ultima opzione è quella anche più utilizzata da Stefano Pioli da quando è al Milan. Kjaer-Romagnoli rappresenta la coppia centrale titolare dal gennaio 2020 ad oggi, l’usato sicuro, quella con cui il Milan è rinato ed ha infilato un anno pieno di grandi soddisfazioni, prestazioni e vittorie. I continui acciacchi di Kjaer prima e gli infortuni di Romagnoli poi, hanno costretto spesso il tecnico rossonero a cambiare e ad affidarsi ai vari Gabbia e Kalulu, prima dell’arrivo di Tomori. Forse, tornare all’antico e a ciò che ha funzionato in passato, potrebbe essere la soluzione migliore per affrontare la partita più importante degli ultimi anni, il match che vale una stagione. Non sappiamo se alla fine Pioli sceglierà di affidarsi alle vecchie certezze, ma saranno importanti anche le risposte che i tre daranno in questi giorni durante gli allenamenti a Milanello. Soprattutto per Kjaer e Romagnoli sarà importante considerare la tenuta fisica che dovrà essere per forza di cose al massimo se si vuole uscire indenni da pericoli chiamati Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala, Alvaro Morata e Federico Chiesa, lo spauracchio che tanto male ci fece all’andata.

Author

Share