Club Brugge, Hoefkens: “Deluso da De Ketelaere? No, non è così. Ecco perché non si allena con noi”

Club Brugge: Carl Hoefkens
Club Brugge: Carl Hoefkens

Il tecnico Carl Hoefkens ha risposto anche alle domande su Charles De Ketelaere nella conferenza stampa pre Eupen-Club Brugge, in programma domenica alle ore 16. L’operazione con il Milan sarebbe alle battute finali e il giocatore dovrebbe essere in Italia domani.

Come allenatore, voglio che tutti coloro che sono presenti al centro sportivo possano andare al massimo e dare se stessi al 100% in ogni momento. Se ci fosse qualcuno che indica di essere fisicamente, tatticamente o mentalmente incapace di andare al massimo, è mio compito affrontarlo: devo parlare con lui e vedere com’è la situazione. In questo caso per Charles non era più possibile andare al massimo. Ha detto che era troppo influenzato mentalmente e che aveva paura di infortunarsi durante l’allenamento. C’è solo una conclusione: niente più allenamenti con il gruppo“.

Sul suo trasferimento: “Al momento non c’è ancora nulla di ufficiale e mi preoccupo solo dei ragazzi che sono qui“.

Se sia deluso dal comportamento di De Ketelaere: “No, conosco Charles da molto tempo ed è stato strettamente coinvolto nel progetto. A volte capita che ci siano altri pensieri, potrebbe essere il caso ora. Ma cerco di evitarlo il più possibile e di concentrarmi sui giocatori che sono presenti al 100%“.

Un consiglio per lui: “Continua a fare la stessa cosa che ha fatto qui per molto tempo“.

Club Brugge: Carl Hoefkens
Club Brugge: Carl Hoefkens

Comments are closed.