HomeNewsCapello a Milan TV: "Sono contento di ciò che sta facendo Pioli....

Capello a Milan TV: “Sono contento di ciò che sta facendo Pioli. Con il Salisburgo non sarà facile”

Un grande ex rossonero come Fabio Capello ha parlato ai microfoni di Milan TV in occasione della cruciale sfida di Champions League contro il Salisburgo. Ecco le sue parole:

Sulla sfida di domani ricordando il precedente: “Speriamo che il risultato finale sia lo stesso, visto che noi siamo andati avanti e il Salisburgo non ha passato il turno. Ai tempi noi soffrimmo anche, tutti pensavano che sarebbe stata semplice dato che era un grande Milan“.

Sugli avversari: “Non sarà una partita semplice visto che il Salisburgo ha giocatori di qualità, giovani e che vogliono mettersi in mostra. Il Milan dovrà stare attento“.

Sull’approccio: “Il Milan non deve pensare di vincerla subito. Deve giocarsela con personalità e velocità come ha sempre fatto, non sottovalutare gli avversari e stare attenti ai dettagli“.

Sulla tifoseria rossonera: “Quando giocammo in Austria il Salisburgo aveva grande spinta. La stessa spinta la vedo anche ora a San Siro, il ritorno dei sold out è qualcosa di importantissimo per tutti i club. Ora i tifosi non sono solo una cornice, ma una vera spinta verso la vittoria“.

Sulla mentalità vincente: “Viene portata avanti da un modo di giocare e di allenarsi, dallo spirito. Nonostante noi avessimo cambiato molti giocatori, la mentalità vincente è stata portata avanti. C’è bisogno di leader, ed io in quel periodo ne ho avuti. Loro hanno trasmesso la volontà di essere milanisti e la volontà di avere successi“.

Sul suo dominante Milan ed i suoi leader: “Baresi, Maldini, Massaro, Albertini, Rijkaard, Boban, Savicevic nonostante le nostre discussioni. Ci sono dei personaggi che sono entrati nella storia perché nel Milan la storia c’era già. Con il Marsiglia potevamo stravincerla, ma ci siamo mangiati troppi gol. Con il Barcellona è stata una serata bellissima, mentre con l’Ajax siamo arrivati senza attaccanti e abbiamo comunque tenuto la partita in equilibrio fino al finale. Quella squadra aveva una mentalità vincente e non voleva accontentarsi“.

Su Baresi e Maldini: “Non hanno vinto il Pallone d’Oro perché non lo danno ai difensori, si pensa che il gol sia tutto. Paolo ha da sempre dimostrato di saper stare al proprio posto senza essere ingombrante, e lo sta dimostrando anche adesso”.

Su Pioli: “I tempi sono cambiati. Ora devi trovare prima i giovani e farli maturare tu affinché diventino campioni. Stefano è bravissimo in questo. Ha capito che allena il Milan. Quando vai in una squadra dai qualcosa in più e cerchi di immedesimarti nel club. Questo club ha fatto la storia che tu devi portare avanti, e lo sta facendo bene. Sono contento del suo prolungamento del contratto“.

Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

MP GRAPHIC: Reij-torna tra i titolari. Tijjani saluta la panchina e si prepara al ritorno in campo dal primo minuto

Dopo tre panchine consecutive, il neo papà Tijjani Reijnders si prepara finalmente a scendere...

Milanello, si torna in campo dopo due giorni di riposo. Il report dell’allenamento in vista dello Slavia Praga

Dopo i due giorni di riposo concessi da Stefano Pioli in seguito alla vittoria...

Il Milan Primavera non sa più vincere in campionato: poker della Fiorentina al Vismara. Rossoneri risucchiati nella lotta playoff

Nessuna crisi, ma continua il periodo no del Milan Primavera in campionato. I ragazzi...

Ultim'ora

MP GRAPHIC: Reij-torna tra i titolari. Tijjani saluta la panchina e si prepara al ritorno in campo dal primo minuto

Dopo tre panchine consecutive, il neo papà Tijjani Reijnders si prepara finalmente a scendere...

Milanello, si torna in campo dopo due giorni di riposo. Il report dell’allenamento in vista dello Slavia Praga

Dopo i due giorni di riposo concessi da Stefano Pioli in seguito alla vittoria...

Il Milan Primavera non sa più vincere in campionato: poker della Fiorentina al Vismara. Rossoneri risucchiati nella lotta playoff

Nessuna crisi, ma continua il periodo no del Milan Primavera in campionato. I ragazzi...