HomePrimo PianoMilan-Salisburgo: iI Diavolo deve ritrovare la propria mente. Dirigono i "Pixies"

Milan-Salisburgo: iI Diavolo deve ritrovare la propria mente. Dirigono i “Pixies”

Il Milan domani sfiderà il Salisburgo nell’ultima giornata del girone di Champions League. Partita a dir poco decisiva, per le sorti del cammino europeo dei rossoneri.
Il Diavolo è reduce da una partita brutta, trasparente, contro il Torino in Serie A.

La squadra di Stefano Pioli ha bisogno di una vittoria per dimenticare la pessima prestazione in campionato e per farsi perdonare dei propri tifosi.
Il Salisburgo, nella scorsa partita di campionato, ha vinto per 1 a 0 contro l’Hartberg.

MILAN, DOVE HAI LA MENTE?

I rossoneri faticano a gestire il doppio impegno tra campionato e competizione europea: la squadra di Milanello ha perso 6 partite (in due campionati di Serie A), 5 delle quali, nelle sfide a ridosso della Champions. In questa stagione il Milan ha perso due partite nella massima serie italiana (contro Napoli e Torino), entrambe le sconfitte sono avvenute dopo gli impegni europei contro la Dinamo Zagabria.

Il Milan, sulle note di “Where Is my mind?” dei “Pixies“. I rossoneri hanno bisogno di ritrovare la giusta mentalità e la giusta dimensione per tornare ad essere vincenti anche in Europa, senza andare ad intaccare il campionato italiano.

Il Diavolo balza sul palco di San Siro, cantando questa celeberrima strofa: “Your head will collapse if there’s nothing in it and you’ll ask yourself. Where is my mind?“. Leao, il trascinatore di questa squadra, ha intenzione di portare i suoi compagni nella fase successiva; il talento portoghese è pronto a duettare, cantando questo pezzo della canzone: “Ooh, with your feet on the air and your head on the ground. Try this trick and spin it, yeah, ooh“.

È vietato sbagliare nella gara di domani; i giocatori di Pioli dovranno dimostrare di conoscere la posizione della propria mente.

Milan
Tifosi fuori San Siro – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Real Madrid, Gullit su Brahim Diaz: “Al Milan non ha sempre giocato così, tornare in Spagna è stata la decisione giusta”

L'annata di Brahim Diaz con la maglia del Real Madrid è impressionante. L'ex numero...

Serie A: l’Inter fatica, ma supera il Genoa a San Siro. Altro episodio arbitrale controverso

Da determinare quando e dove, ma la seconda stella è oramai nerazzurra. L'Inter supera...

Rafael Leao: talento ineguagliabile ma (per ora) inconsistente

Rafael Leao, l'ala portoghese del Milan, è senza dubbio uno dei talenti più puri...

Milan, ora lo Slavia Praga in sette giorni. Cosa portarsi dietro dal Rennes?

Superato l’ostacolo Lazio è già tempo di ributtarsi sull’Europa League ed entrare in ottica...

Ultim'ora

Real Madrid, Gullit su Brahim Diaz: “Al Milan non ha sempre giocato così, tornare in Spagna è stata la decisione giusta”

L'annata di Brahim Diaz con la maglia del Real Madrid è impressionante. L'ex numero...

Serie A: l’Inter fatica, ma supera il Genoa a San Siro. Altro episodio arbitrale controverso

Da determinare quando e dove, ma la seconda stella è oramai nerazzurra. L'Inter supera...

Rafael Leao: talento ineguagliabile ma (per ora) inconsistente

Rafael Leao, l'ala portoghese del Milan, è senza dubbio uno dei talenti più puri...