HomeNewsCapello: "Il Chelsea è stato superiore, ma il Milan ha cercato di...

Capello: “Il Chelsea è stato superiore, ma il Milan ha cercato di fare del suo meglio”

Nel post-gara di Chelsea-Milan, Fabio Capello – ex allenatore dei rossoneri – si è espresso così sulla sconfitta dei rossoneri a Stamford Bridge.

Queste le sue parole rilasciate a Sky Sport: “I rossoneri hanno giocato da Milan, cercando di fare quello che fanno sempre. Giocare uomo contro uomo. Il Chelsea però è stato superiore in tutto. Il Milan non è mai riuscito a essere pericoloso, se non con Leao. Gli uno contro uno è stata roba loro, hanno qualcosa in più rispetto al Milan.”

 

Capello
Fabio Capello – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Wenger e l’elogio a Giroud: “Davanti a lui bisogna inginocchiarsi, ma la sua storia non è ancora finita”

Lo storico tecnico dell'Arsenal Arsene Wenger ha rilasciato un'intervista ai microfoni del quotidiano francese...

Lecce, Colombo: “Qui un ambiente magico. Milan? Fu incredibile l’esordio. Ibra mi chiamava…”

L'attaccante del Lecce Lorenzo Colombo ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Tuttosport nella quale...

Milan, domani la partenza per Dubai: il programma dei rientranti, tra allenamenti e amichevoli

È giorno di vigilia a Milanello, ma non di una partita, bensì della partenza...

Dubai Super Cup – Arsenal e Lione inaugurano il torneo: ecco com’è andata

L'Arsenal non solo ha diramato la sua rosa per la Dubai Super Cup, in...

Ultim'ora

Wenger e l’elogio a Giroud: “Davanti a lui bisogna inginocchiarsi, ma la sua storia non è ancora finita”

Lo storico tecnico dell'Arsenal Arsene Wenger ha rilasciato un'intervista ai microfoni del quotidiano francese...

Lecce, Colombo: “Qui un ambiente magico. Milan? Fu incredibile l’esordio. Ibra mi chiamava…”

L'attaccante del Lecce Lorenzo Colombo ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Tuttosport nella quale...

Milan, domani la partenza per Dubai: il programma dei rientranti, tra allenamenti e amichevoli

È giorno di vigilia a Milanello, ma non di una partita, bensì della partenza...