giovedì, Maggio 26, 2022

MP PREVIEW – Verso Cagliari-Milan: tutto quello che c’è da sapere

Author

Categories

Share

- Advertisement -
- Advertisement -

Cagliari-Milan è l’anticipo del sabato sera della 30ª giornata di Serie A. I sardi ospitano all’Unipol Domus i rossoneri nel match in programma alle ore 20.45 in un giorno particolare, poiché tutte le prime 3 forze del campionato scenderanno in campo, a partire dalle 15 con il Napoli che affronterà l’Udinese al Maradona, passando per le 18 con l’Inter che se le vedrà con la Fiorentina. La squadra milanista chiude il trittico scudetto in una gara trappola.

Gli uomini di Mazzarri, infatti, sono in cerca di 3 punti vitali per allungare sul terzultimo posto attualmente occupato dal Venezia che ha però una gara in meno ed è distante solamente 3 lunghezze. La squadra di Pioli, a sua volta, ha 3 punti di vantaggio sui partenopei in vetta, ma deve tenerli a distanza e lo stesso discorso vale per i cugini a -4. Analizziamo ora il momento delle due squadre, partendo dai padroni di casa.

Cagliari Walter Mazzarri
Walter Mazzarri – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Lo stato di forma delle due squadre: Cagliari

7 vittorie, 10 pareggi, 14 sconfitte: questo il ruolino di marcia dei rossoblù fino a questo punto della stagione. La squadra sarda è reduce da due sconfitte (Lazio e Spezia) consecutive dopo un buon periodo di forma che ha permesso di raggiungere quota 25 punti, il 17º posto in classifica.

Per quel che riguarda gli indisponibili, Mazzarri dovrà fare a meno di diverse pedine. Tra queste possiamo trovare i vari Nandez, Rog, Strootman e Walukiewicz che sono a tutti gli effetti titolari di questa squadra. Nelle ultime ore un’altra tegola: Baselli è risultato positivo al coronavirus e dovrà saltare il match. Occhio anche ai diffidati: sono in 3 a rischio Udinese.

Le ultime di formazione. Il tecnico ex Torino dovrebbe schierare un 3-5-2 con Deiola al posto dell’assente Baselli in mediana, mentre in attacco Pavoletti dovrebbe spuntarla su Keita e Pereiro.

Indisponibili Baselli (coronavirus), Ceter (fastidio al ginocchio sinistro), Gagliano (affaticamento coscia sinistra), Nandez (lesione del legamento collaterale mediale destro), Rog (rientro da una nuova lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Strootman (intervento in artroscopia al ginocchio sinistro), Walukiewicz (intervento chirurgico in artroscopia all’anca sinistra per un impingement femoro-acetabolare)
Squalificati
Diffidati Altare, Lovato, Marin, Strootman
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Stefano Pioli (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Lo stato di forma delle due squadre: Milan

19 vittorie, 8 pareggi, 8 sconfitte: questo il cammino dei rossoneri fino a questo momento nell’annata ’21/’22. La squadra è reduce da due vittorie consecutive per 1-0 che hanno rivitalizzato l’ambiente dopo due brutti pareggi contro Salernitana e Udinese. La classifica la vede al primo posto con 63 punti.

Pioli limita i danni sul fronte indisponibili: Bakayoko rientrerà dopo la sosta, mentre come di consueto mancherà Kjaer. Out anche Maldini per un attacco febbrile, mentre recuperano Brahim Diaz, Giroud e Tonali sono recuperati. Fuori anche Castillejo. I diffidati sono due e rischiano la gara casalinga contro il Bologna dopo la pausa.

Il tecnico emiliano dovrebbe preferire proprio lo spagnolo nella formazione titolare al posto di Krunic. In mediana spazio alla coppia Kessie-Bennacer, mentre in difesa dovrebbe essere confermato Kalulu al fianco di Tomori.

Indisponibili Bakayoko (lesione muscolare all’adduttore), Kjaer (artroscopia del ginocchio sinistro per la ricostruzione del legamento crociato anteriore e la reinserzione del legamento collaterale mediale ), Maldini (febbre)
Squalificati
Diffidati Brahim Diaz, Romagnoli

 

Statistiche e precedenti di Cagliari-Milan

  • Il bilancio tra le due squadre in Serie A, nei 79 precedenti, è in netto favore rossonero: 8 le vittorie del Cagliari, 27 i pareggi e 44 i successi del Milan;
  • Nei 39 incontri in Sardegna in Serie A, il bilancio dice 5 successi sardi, 17 pareggi e 17 successi rossoneri;
  • Il Cagliari ha ottenuto soltanto un successo nelle ultime 36 sfide di Serie A contro il Milan (2-1 nel maggio 2017);
  • A partire dal 2000 il Milan ha vinto 26 match contro il Cagliari in campionato, contro nessuna squadra i rossoneri hanno ottenuto più successi nella massima serie (al pari del Chievo);
  • Il Cagliari ha subito gol in tutte le ultime 11 partite casalinghe contro il Milan in Serie A; i sardi hanno una striscia aperta più lunga solamente contro la Roma, da cui hanno subito almeno una rete in tutte le ultime 15 gare interne nella competizione;
  • Il Milan ha mantenuto la porta inviolata in cinque delle ultime sei sfide di campionato contro il Cagliari, l’unica rete sarda nel periodo è stata messa a segno da Alessandro Deiola nel match d’andata;
  • Dopo una serie di cinque gare di imbattibilità (2 vittorie, 3 pareggi), il Cagliari ha perso senza segnare le ultime 2 partite di campionato (0-3 contro la Lazio e 0-2 contro lo Spezia): già a dicembre sotto la guida di Walter Mazzarri i rossoblù hanno perso 3 gare di fila senza segnare;
  • Il Milan ha vinto 1-0 le ultime 2 partite di campionato (contro Napoli ed Empoli) e non ottiene 3 successi consecutivi senza subire reti da maggio 2021, contro Benevento, Juventus e Torino;
  • Il Milan è andato a segno in tutte le 14 trasferte di questo campionato e, considerando solo le singole stagioni, solamente nel 1967/68 è riuscito a segnare in 15 gare esterne di fila nel massimo campionato (15 su 15 totali in quel campionato a 16 squadre, vinto dai rossoneri). Con il Manchester City, i rossoneri sono la squadra con la più alta media punti in trasferta nei maggiori cinque campionati europei in corso: 2.4 punti di media entrambe.
  • Stefano Pioli è rimasto imbattuto in 9 delle 11 sfide da allenatore in Serie A contro Walter Mazzarri (5 vittorie, 4 pareggi). Il Cagliari è la squadra contro cui il tecnico emiliano ha vinto più partite da allenatore in Serie A: 11, completano 5 pareggi e 4 sconfitte per lui in 20 precedenti.

Probabili formazioni di Cagliari-Milan

Cagliari (3-5-2): Cragno; Goldaniga, Lovato, Altare; Bellanova, Deiola, Marin, Grassi, Dalbert; Joao Pedro (c); Pavoletti.  (A disp.: Radunovic, Aresti; Carboni, Ceppitelli, Obert; Zappa, Kourfalidis, Lykogiannis; Keita, Pereiro)  All. Walter Mazzarri

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria (c), Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Messias, Brahim Diaz, Leao; Giroud.  (A disp.: Mirante, Tatarusanu; Florenzi, Gabbia, Romagnoli, Ballo-Toure; Krunic, Saelemaekers, Tonali; Ibrahimovic, Lazetic, Rebic)  All. Stefano Pioli

Gli uomini chiave di MilanPress

Uomo chiave del Cagliari: Joao Pedro

Uomo chiave del Milan: Franck Kessie

Milan-Cagliari: Hakan Calhanoglu, Ante Rebic, Alessandro Deiola e Joao Pedro (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan-Cagliari: Hakan Calhanoglu, Ante Rebic, Alessandro Deiola e Joao Pedro (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Gli uomini del match: Cagliari

È Joao Pedro il nostro uomo chiave per il match contro i rossoneri. Il italo-brasiliano è fresco della convocazione in Nazionale per i playoff che porteranno ai Mondiali e vuole festeggiare nel migliore dei modi una chiamata a suo modo storica.

Il capitano dei sardi ha segnato 3 gol in 10 sfide contro il Milan nel massimo campionato, ma tutti tra il 2017 e il 2018; nessun gol, infatti, per l’attaccante del Cagliari nelle ultime 5 partite con i rossoneri. In questo campionato ha partecipato a 14 gol (10 reti, 4 assist), il 50% delle reti della propria squadra, percentuale record nella Serie A 2021/22. Non trova la via della rete da 6 partite consecutive in campionato: è il momento di sbloccarsi.

Milan: Franck Kessie (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Franck Kessie (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Gli uomini del match: Milan

È Franck Kessie il nostro uomo chiave per il match contro i rossoblù. Ora che la situazione futura sembra essersi sistemata e sembra chiara la sua prossima destinazione (Barcellona) l’ormai ex Presidente rossonero deve comportarsi in quanto tale per tutte le 10 (o 11) partite rimaste da giocare in stagione.

6 gol e 1 assist in 29 presenze sono un buon bottino per un centrocampista, ma Pioli chiede di più al suo giocatore e vuole che sia quel trascinatore che è stato nel finale dello scorso anno. Che sia Presidente fino in fondo.

Dove seguire Cagliari-Milan

Partita: Cagliari-Milan

Data: 19 marzo 2022

Orario: 20.45 

Arbitro: Marco Di Bello

Assistenti: Giorgio Peretti, Stefano Del Giovane

IV uomo: Livio Marinelli

VAR e AVAR: Michael Fabbri, Filippo Meli

Canale: DAZN, Sky Sport

Diretta testuale: account Twitter di Milanpress o milanpress.it

Author

Share