HomePrimo PianoBrahim Diaz: "Contro la Juve gol emozionante, ho calciato con tutta l'anima....

Brahim Diaz: “Contro la Juve gol emozionante, ho calciato con tutta l’anima. Futuro? Si vedrà, voglio dare il 100% per il Milan”

Il talento spagnolo Brahim Diaz, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Cadena SER dopo la rete segnata alla Juventus. Queste le dichiarazioni del numero 10 andaluso, dalla voglia di restare al Milan al sogno Mondiale in Qatar:

Il gol alla Juventus: “Grazie mille, beh, è ​​stato un gol molto bello, soprattutto per i tre punti, alla fine è stata una partita fondamentale, contro un avversario diretto e dovevamo vincere. È stata una grande notte”.

Gol come Maradona, esultanza alla Messi: “Non mi piacciono i paragoni. L’ho festeggiato per come è successo. Ho segnato il gol e, per emozione, l’ho festeggiato così. Non c’entra niente con questo. , non era affatto previsto, è stato un gol molto bello e la festa è stata ancora più bella per tutti i compagni di squadra perché si vede che mi vogliono molto bene ed è stato tutto spettacolare”.

Il racconto del gol: “Ricordo che ho letto la giocata, prevedo, vedo lo spazio, ho quel palleggio, vedo il difensore e, in quel momento, sono andato verso di lui, ho fatto diversi cambi di ritmo e ho calciato con tutta l’anima”.

Il momento al Milan: “Da quando sono arrivato mi sono assunto la responsabilità perché è un grande club e non dobbiamo arrenderci. Il primo anno siamo entrati in Champions League. Il secondo abbiamo vinto il campionato e in questo speriamo di fare grandi cose. Sono in un buon momento e devo approfittarne, quindi vediamo se possiamo continuare con questa bella prestazione. Sono sicuro che con l’aiuto dei miei compagni tutto rimarrà come prima”.

Il futuro: “Il futuro si vedrà, non possiamo sapere cosa accadrà domani. Sto molto bene qui, voglio dare il massimo, la gente mi vuole molto bene, gli piace il mio modo di giocare e voglio dare il 100% per il Milan. Martedì c’è una partita importante e su quella sono concentrato. L’unica cosa che posso fare è parlare in campo”.

Il sogno Mondiale: “Non c’è un piano per il Mondiale, non vedo l’ora. Per la famiglia e per me sarebbe un orgoglio poter essere in Qatar, sarebbe incredibile”.

Altre notizie

Lecce, Colombo: “Qui un ambiente magico. Milan? Fu incredibile l’esordio. Ibra mi chiamava…”

L'attaccante del Lecce Lorenzo Colombo ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Tuttosport nella quale...

Milan, domani la partenza per Dubai: il programma dei rientranti, tra allenamenti e amichevoli

È giorno di vigilia a Milanello, ma non di una partita, bensì della partenza...

Dubai Super Cup – Arsenal e Lione inaugurano il torneo: ecco com’è andata

L'Arsenal non solo ha diramato la sua rosa per la Dubai Super Cup, in...

Napoli, Simeone: “Scudetto? Ci crediamo. Continueremo a fare come abbiamo fatto”

Dal ritiro in Turchia, dopo la vittoria 2-3 contro l'Antalyaspor, l'attaccante del Napoli Giovanni...

Ultim'ora

Lecce, Colombo: “Qui un ambiente magico. Milan? Fu incredibile l’esordio. Ibra mi chiamava…”

L'attaccante del Lecce Lorenzo Colombo ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Tuttosport nella quale...

Milan, domani la partenza per Dubai: il programma dei rientranti, tra allenamenti e amichevoli

È giorno di vigilia a Milanello, ma non di una partita, bensì della partenza...

Dubai Super Cup – Arsenal e Lione inaugurano il torneo: ecco com’è andata

L'Arsenal non solo ha diramato la sua rosa per la Dubai Super Cup, in...