domenica, Gennaio 23, 2022

Il Milan costruisce, si fa riprendere da un Bologna in 9: Bennacer e Ibrahimovic la risolvono e portano 3 punti

Author

Categories

Share

- Advertisement -

Allo stadio Renato Dall’Ara va in scena Bologna-Milan, 9ª giornata di Serie A. I felsinei con 12 punti in classifica all’8° posto, i rossoneri con 22 al 2°. Una sfida tra due ex delle rispettive squadre, Sinisa Mihajlovic e Stefano Pioli, alla sua 100ª presenza sulla panchina del club rossonero. La cronaca del match.

Bologna-Milan, primo tempo

Primo pallone giocato dal Milan, questa sera con la seconda maglia. Bologna subito aggressivo che non lascia respiro ai rossoneri. Al 6′ la prima conclusione è dei rossoblù: ci prova dai 25 metri Hickey con il destro, ma Tatarusanu blocca a terra. Occasionissima per Arnautovic al 13′. Corner dei padroni di casa che trova la testa dell’austriaco sul secondo palo: pallone incredibilmente a lato. In 5 minuti cambia la sfida, tra il 16′ e il 21′. Passa il Milan al Dall’Ara con Rafael Leao. Ibrahimovic lancia in corsa il compagno portoghese che, entrato in area, calcia con il mancino: la deviazione di Medel è decisiva e mette fuori causa Skorupski sul suo palo. 0-1. Nella seconda occasione, invece, Krunic lanciato in profondità da Kjaer viene steso da Soumaoro: Valeri fischia il fallo dal limite e non ha dubbi estraendo il cartellino rosso per DOGSO. Dopo il check del VAR, la decisione viene confermata. Ci prova Ibrahimovic di potenza: pallone ribattuto.

Ancora i rossoneri al 27′: Castillejo apparecchia per il cross di Ballo-Toure, Leao spizza, ma il colpo di testa di Ibra è debole. Sul ribaltamento di fronte, ottimo strappo di Svanberg che manda in profondità Hickey: il tiro dello scozzese è impreciso, anche grazie al disturbo di Castillejo. Ammonito Arnautovic al 34′ per delle proteste plateali nei confronti dell’arbitro Valeri. Un minuto dopo arriva il raddoppio del Milan, al 35′ con Davide Calabria. Cross di Ballo-Toure, brutta uscita di Skorupski che smanaccia male: a rimorchio arriva il numero 2 che calcia a botta sicura e fa 0-2. Ancora il capitano rossonero va vicino al gol cinque minuti dopo: triangolo con Castillejo e Leao, ma il suo tiro finisce alto da buona posizione. Brutta tegola per Pioli: al 45′ Castillejo alza il braccio per chiedere il cambio. Problema muscolare per lui. Dopo un minuto di recupero, nel quale viene ammonito Tonali per un intervento con il braccio largo su Arnautovic, il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi: finisce 0-2 la prima frazione.

Bologna-Milan, secondo tempo

Sono 2 le sostituzioni all’intervallo per Stefano Pioli: entrano Saelemaekers e Bakayoko, escono Castillejo e Tonali. Inizia male la seconda frazione per i rossoneri: il Bologna accorcia le distanze al 50′: corner di Barrow, Ibrahimovic devia di testa e beffa Tatarusanu. Autogol dello svedese e 1-2. E non è finita, perché il pareggio arriva immediatamente al 52′: Soriano imbuca per Barrow alle spalle della difesa del Milan e il gabbiano batte Tatarusanu in uscita. 2-2. La partita rischia di cambiare nuovamente al 58′: brutto intervento di Soriano sulla caviglia di Ballo-Toure. Valeri viene richiamato dal VAR Chiffi per l’on field review: cartellino rosso per il numero 21. Dopo il soccorso dello staff medico, il numero 5 si rialza. Pioli opta per un altro cambio: entra Giroud, esce Krunic. Ammonito Calabria al 61′ per un intervento che blocca la ripartenza dei padroni di casa. Triplo cambio nel Bologna al 63′: entrano Binks, Dijks e Schouten, escono Barrow, Hickey e Dominguez. Cartellino giallo anche per Saelemaekers al 67′ per un fallo sulla trequarti rossoblù. Occasionissima rossonera al 76′: cross di Bennacer, colpo di testa di Giroud, ma Skorupski si allunga e salva il risultato. Il Bologna va vicinissimo alla rete al 78′. Triangolo Arnautovic-Svanberg, l’austriaco calcia da posizione defilata e Tatarusanu respinge. La poteva risolvere solamente un episodio e quello è a favore del Milan, all’84′ con Bennacer. Cross di Bakayoko dalla sinistra, un difensore rossoblù allontana, ma al limite c’è il numero 4 algerino: il suo tiro al volo finisce nell’angolino. 2-3. Non poteva mancare, nonostante una prestazione tutt’altro che positiva, il gol di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese riceve da Bennacer al limite dell’area, rientra sul destro e calcia a giro sul secondo palo: 2-4 al 90′. Dopo 4 minuti di recupero, Valeri fischia tre volte: il Milan supera il Bologna al Dall’Ara con il risultato di 2-4 dopo una partita rocambolesca. Rossoneri a 25 punti in classifica.

Bologna-Milan
Bologna-Milan (Photo Credit: Agenzia Fotogramma) – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Author

Share