HomePrimo PianoMP PREVIEW - Verso Atalanta-Milan: tutto quello che c’è da sapere

MP PREVIEW – Verso Atalanta-Milan: tutto quello che c’è da sapere

Non sarà decisiva come in passato, ma Atalanta-Milan anche oggi significherà molto per entrambe visto il momento che stanno vivendo. È la Dea questa volta a presentarsi in un periodo negativo: due sconfitte consecutive in campionato contro Napoli e Torino, ma anche la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League con un turno di anticipo grazie al primo posto nel girone. Il Diavolo, invece, è reduce da due vittorie consecutive in Serie A e arriva alla quindicesima giornata con l’obiettivo di tenere il passo dell’Inter capolista, così da rimanere in scia per lo scudetto. Il tutto a quattro giorni, per i rossoneri, dal match fondamentale in Champions League contro il Newcastle.

Gian Piero Gasperini ritrova Stefano Pioli per la ventunesima volta da avversario in Serie A. Da quando i due siedono sulle panchine attuali, gli incontri sono stati 8: 2 vittorie per il piemontese, 2 pareggi e 4 successi per l’emiliano. Hanno una lunga storia alle spalle, fatta anche di screzi, ma c’è grande rispetto per il lavoro fatto nei club. Analizziamo ora lo stato di forma delle due squadre.

Atalanta: Gian Piero Gasperini - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Atalanta: Gian Piero Gasperini – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Lo stato di forma delle due squadre: Atalanta

9 vittorie, 4 pareggi, 6 sconfitte: questo il ruolino di marcia dei bergamaschi in quest’inizio di stagione. Come detto, i nerazzurri hanno perso le ultime due partite in Serie A, ma in generale non vincono da 4 turni (1 pareggio e 3 sconfitte). L’ultimo successo risale alla gara esterna contro l’Empoli (0-3). La classifica recita ottavo posto con 20 punti, a -5 dal Napoli quarto ad inizio giornata. In Europa il percorso è migliore: 11 punti in 5 partite e primo posto consolidato.

Buone notizie per Gasperini dalla rifinitura di ieri: Djimsiti dovrebbe farcela per il match contro il Milan. Sono 4 gli indisponibili: si tratta di Palomino, Scamacca, Toloi e Toure.

Per quel che concerne la formazione, il tecnico è pronto a lanciare dal 1’ il giovane Bonfanti in difesa, accanto a Scalvini e proprio a Djimsiti (non dovesse farcela, pronto ad arretrare De Roon). In attacco spazio alla coppia formata da Lookman e dal grande ex De Ketelaere.

Indisponibili Palomino (lesione muscolare alla gamba), Scamacca (lesione alla giunzione muscolo-tendinea dell’adduttore di sinistra), Toloi (postumi distrattivi con interessamento muscolo fasciale del gemello mediale della gamba destra), Toure (rottura dell’inserzione del tendine del retto femorale destro)
Squalificati
Diffidati
Milan: Stefano Pioli (Photo via AC Milan)
Milan: Stefano Pioli (Photo via AC Milan)

Lo stato di forma delle due squadre: Milan

10 vittorie, 4 pareggi, 5 sconfitte: questo il percorso dei rossoneri in quest’avvio di annata. Come sottolineato in precedenza, la squadra è reduce da due vittorie consecutive in campionato (Fiorentina 1-0, Frosinone 3-1), ma anche dalla sconfitta casalinga contro il Borussia Dortmund in Champions League (1-3). Il Diavolo si trova al terzo posto in classifica con 29 punti, a -6 dall’Inter e -4 dalla Juventus ad inizio giornata.

Sono ancora 8 gli indisponibili per Stefano Pioli. La decisione è stata quella di preservare Leao e permettergli di arrivare al 100% al match di Champions contro il Newcastle. Contro gli inglesi c’è qualche speranza di vedere anche Kjaer e Okafor, mentre per gli altri se ne riparlerà più avanti. Occhio ai diffidati: Musah rischia di saltare la sfida interna contro il Monza.

Il tecnico emiliano dovrebbe schierare 10/11 della formazione vista dal 1’ contro il Frosinone: l’unico cambio è in attacco, dove torna Giroud. Panchina per Jovic nonostante la buona prestazione della scorsa settimana. Chukwueze dovrebbe vincere il ballottaggio con Romero, mentre è confermato al centro della difesa Theo Hernandez con Florenzi sulla sinistra.

Indisponibili Caldara (operazione alla caviglia), Kalulu (rottura del tendine femorale sinistro), Kjaer (lesione muscolare), Leao (precauzione), Okafor (lesione muscolare al bicipite femorale destro), Pellegrino (frattura composta dell’osso calcaneare del piede sinistro), Sportiello (lesione del gemello mediale del polpaccio sinistro), Thiaw (severa lesione miotendinea del bicipite femorale della coscia sinistra)
Squalificati
Diffidati Musah

Statistiche e precedenti di Atalanta-Milan

  • Sono 124 i precedenti in Serie A tra Atalanta e Milan: i rossoneri conducono con 55 successi. Completano 44 pareggi e 25 vittorie nerazzurre; 
  • Sono 62 gli Atalanta-Milan disputati: rossoneri avanti con 25 vittorie. Completano 23 pareggi e 14 successi nerazzurri;
  • Il Milan è rimasto imbattuto negli ultimi 5 incontri contro l’Atalanta: è la striscia più lunga dalle 6 gare disputate tra il 2008 e il 2012. L’ultima sconfitta è arrivata il 23 gennaio 2021 a San Siro (0-3);
  • Il risultato verificatosi più spesso tra le due formazioni è l’1-1, con ben 20 precedenti (l’ultimo al Gewiss Stadium nella gara d’andata della scorsa stagione);
  • L’Atalanta ha vinto solo 1 delle 7 partite casalinghe contro il Milan in Serie A con Gian Piero Gasperini in panchina (3 pareggi, 3 sconfitte): 5-0 il 22 dicembre 2019. Più in generale, quello è l’unico degli ultimi 15 confronti casalinghi contro i rossoneri in campionato in cui i bergamaschi hanno tenuto la porta inviolata;
  • Il Milan ha vinto almeno 9 delle prime 14 gare di Serie A per 4 stagioni di fila solo per la seconda volta nella sua storia, dopo esserci riuscito anche tra il 2002/03 e il 2005/06, quando alla guida dei rossoneri c’era Carlo Ancelotti;
  • L’Atalanta ha perso 14 gare di Serie A nel 2023 (17 vittorie, 6 pareggi) e non fa peggio in un singolo anno solare dal 2015 (15). Inoltre, dopo i ko contro Napoli e Torino, i bergamaschi potrebbero registrare 3 sconfitte consecutive in campionato per la prima volta da novembre 2022.
  • Il Milan è imbattuto da 7 gare di Serie A giocate fuori da San Siro (5 vittorie, 2 pareggi): tuttavia, dopo i 2-2 contro Napoli e Lecce, i rossoneri potrebbero pareggiare 3 trasferte di fila in campionato per la prima volta da dicembre 2018, con Gennaro Gattuso in panchina;
  • Stefano Pioli è l’allenatore che più volte è riuscito a battere Gian Piero Gasperini in Serie A: 10 successi per l’attuale tecnico rossonero, con 5 pareggi e 5 sconfitte a completare;
  • Stefano Pioli ha un bilancio positivo contro l’Atalanta in Serie A, grazie a 11 successi, 6 pareggi e 6 sconfitte in 23 incontri.

Probabili formazioni di Atalanta-Milan:

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Scalvini, Djimsiti, Bonfanti; Zappacosta, De Roon (c), Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; Lookman, De Ketelaere.  (A disp.: Carnesecchi; Hateboer, Zortea, Bakker; Adopo, Pasalic; Miranchuk, Muriel)  All. Gian Piero Gasperini.

MILAN (4-3-3): Maignan; Calabria (c), Tomori, Theo Hernandez, Florenzi; Loftus-Cheek, Reijnders, Musah; Chukwueze, Giroud, Pulisic. (A disp.: Mirante, Nava; Jimenez, Simic, Bartesaghi; Adli, Bennacer, Krunic, Pobega; Romero, Giroud) All. Stefano Pioli.

Gli uomini chiave di MilanPress

Uomo chiave dell’Atalanta: Charles De Ketelaere

Uomo chiave del Milan: Alessandro Florenzi

Dove seguire Atalanta-Milan

Partita: Atalanta-Milan

Data: 9 dicembre 2023

Orario: 18.00

Arbitro: Federico La Penna

Assistenti: Davide Imperiale, Valerio Vecchi

IV uomo: Juan Luca Sacchi

VAR e AVAR: Valerio Marini, Antonio Di Martino

Canale: DAZN

Diretta testuale: account Twitter di MilanPress o milanpress.it

Atalanta-Milan Preview - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Atalanta-Milan Preview – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Verso Lazio-Milan, Immobile e Leao vogliono proseguire la striscia positiva: i numeri

Il portale specializzato Opta ha pubblicato alcuni dati relativi alla sfida tra Lazio e...

Okafor: “Avevo altre opzioni, ma sono stato subito affascinato dal Milan. Giocare con questa maglia un sogno che si realizza”

Noah Okafor ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Transfermarkt.it in cui ha parlato della...

Lotito: “La Lega Serie A deve essere la nuova Premier League: faremo causa alla FIGC”

Presente ieri ad un evento dell’Ordine dei giornalisti del Lazio, il presidente della Lazio,...

SportMediaset: da quest’estate Ibra deciderà mercato e nuovo allenatore. Il punto della situazione

Le parole criptate di Cardinale, pronunciate ieri al meeting di Financial Times, non sono...

Ultim'ora

Verso Lazio-Milan, Immobile e Leao vogliono proseguire la striscia positiva: i numeri

Il portale specializzato Opta ha pubblicato alcuni dati relativi alla sfida tra Lazio e...

Okafor: “Avevo altre opzioni, ma sono stato subito affascinato dal Milan. Giocare con questa maglia un sogno che si realizza”

Noah Okafor ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Transfermarkt.it in cui ha parlato della...

Lotito: “La Lega Serie A deve essere la nuova Premier League: faremo causa alla FIGC”

Presente ieri ad un evento dell’Ordine dei giornalisti del Lazio, il presidente della Lazio,...