Albertini: “Ieri il Milan mi è piaciuto, in alcuni momenti è stato pari al Liverpool”

Author

Categories

Share

Intervistato da Sky Sport, l’ex centrocampista rossonero Demetrio Albertini ha commentato la prestazione del Milan contro il Liverpool. Poi, un parere sull’utilizzo di Ibrahimovic e sul prossimo impegno del Diavolo, contro la Juventus:

Sul match col Liverpool:

“Penso che il Milan e l’Inter abbiano fatto una partita aperta, senza paura, con delle difficoltà. A me è piaciuto il Milan, ha giocato al rientro in Champions League in alcuni momenti anche alla pari con una grandissima squadra“.

Su Ibrahimovic:

Penso che un giocatore come lui debba ora centellinare il suo utilizzo; a una certa età si fa sempre più fatica a recuperare. Quando starà al 100%, però, potrebbe essere utile con più continuità senza dover centellinare le partite”.

Su Juventus-Milan:

“Ci sono dei punti di distacco, ma oggettivamente le squadre hanno tutte le carte in regola per giocarsi lo Scudetto. Sarà una partita molto equilibrata. Bisognerà capire come la Juve riuscirà a gestire i movimenti negativi di perdita di punti. Il Milan non si è abbattuto per la sconfitta a Liverpool, mentre per la Juve la Champions è stata un’iniezione di fiducia. Oggi il Milan ha una grandissima continuità: il campionato scorso e il post pandemia erano stati ottimi, oggi è partita col piglio giusto ed è una squadra solida che ha continuità”.

Liverpool-Milan: Davide Calabria, Franck Kessie, Theo Hernandez, Andrew Robertson e Mohamed Salah (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Liverpool-Milan: Davide Calabria, Franck Kessie, Theo Hernandez, Andrew Robertson e Mohamed Salah (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Author

Share