HomeNewsAlbertini: "Botman è pronto per il Milan, vorrei Adli da adesso. A...

Albertini: “Botman è pronto per il Milan, vorrei Adli da adesso. A giugno servirà un bomber”

L’ex centrocampista rossonero Demetrio Albertini, nel corso dell’intervista rilasciata all’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, ha detto la sua sui possibili acquisti del Milan.

Queste le sue dichiarazioni: “Io credo che Botman sia un giocatore da Milan. Arriva da una scuola, quella dell’Ajax, che forma difensori capaci sia di marcare sia di costruire. Il Milan ha un gioco internazionale, propositivo e organizzato. A Pioli servono difensori compatibili con questo sistema e Botman è uno di questi”.

Sul centrocampo: “Ci sono buoni centrocampisti finiti ai margini della loro squadra. Penso a Ndombele del Tottenham. Occorrerebbe capire a quali condizioni potrebbe partire, magari in prestito. Una soluzione di questo tipo, però, è rischiosa. Se devi rimpiazzare Kessie e Bennacer che torneranno a febbraio, e ingaggi un calciatore in cerca di spazio per sei mesi, è difficile caricarlo. Adli? Mi incuriosisce moltissimo, se c’è margine di manovra con il Bordeaux, spero che il Milan lo faccia arrivare adesso. Sarebbe la soluzione ideale rispetto a quanto dicevo prima, è giovane, è già tuo, deve maturare e imparare a farsi strada in mezzo alla concorrenza di alto livello. Sa giostrare tra tante posizioni. Con Pioli, giocatori così ingranano presto. Renato Sanches? Pur essendo giovane, ha già molta esperienza tra club e nazionale, è un regista atipico moderno, tecnicamente molto dotato. Anche lui è adatto al modello Pioli. Sostituire Kessie, però, sarebbe dura per chiunque”.

Sull’attacco: “Per giugno, mi piacerebbe una punta alla Vlahovic, giovane e da 20 gol a stagione. Confesso che un po’ mi spiace non vedere il Milan accostato a giocatori di questo tipo. Un piano B? Penso a Origi del Liverpool, in Serie A segnerebbe parecchio. Comunque, questo Milan può vincere lo scudetto anche così com’è, perché ha creato una filosofia che è la sua forza e che gli permette di stare in alto da due stagioni”.

Demetrio Albertini – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Il Toro vede rosso(nero): la statistica di Lautaro nei derby contro il Milan

Segna sempre Lautaro. Il Toro quando vede il Milan vede rosso(nero). Con il gol...

Chi cresce di più in Serie A? Milan primo in questa speciale classifica

Il Milan è fuori dalla zona Champions ma c'è un'altra classifica in Serie A...

Derby, ancora un San Siro delle grandi occasioni: ieri il 3° miglior incasso di sempre in Serie A

Come sempre accade quanto si tratta del derby più importante d'Italia, anche ieri la...

Milan, se Leao non parte titolare… Lo score rossonero con Rafa fuori

Altra panchina, la seconda consecutiva per Rafael Leao. Il portoghese è rimasto inizialmente fuori...

Ultim'ora

Il Toro vede rosso(nero): la statistica di Lautaro nei derby contro il Milan

Segna sempre Lautaro. Il Toro quando vede il Milan vede rosso(nero). Con il gol...

Chi cresce di più in Serie A? Milan primo in questa speciale classifica

Il Milan è fuori dalla zona Champions ma c'è un'altra classifica in Serie A...

Derby, ancora un San Siro delle grandi occasioni: ieri il 3° miglior incasso di sempre in Serie A

Come sempre accade quanto si tratta del derby più importante d'Italia, anche ieri la...