HomePrimo PianoAdli, il "centrocampista atipico" che vuole prendersi il Milan

Adli, il “centrocampista atipico” che vuole prendersi il Milan

Ieri pomeriggio è stato presentato a Milanello Yacine Adli, acquistato lo scorso anno ma lasciato in prestito un anno al Bordeaux. Delle sue caratteristiche tecniche si è parlato molto negli scorsi giorni, lui ieri in conferenza si è descritto come “centrocampista atipico” per la sua abilità nell’adattarsi a diversi ruoli in mezzo al campo, cosa che Pioli sta provando nei primi giorni di ritiro: in carriera ha giocato prevalentemente da trequartista e centrocampista centrale, ma il mister rossonero potrebbe anche provarlo in altri ruoli, come fatto con altri giocatori.

Da quando è arrivato, in molti hanno anche cercato di conoscere meglio l’Adli persona, che ieri, anche se con poche parole, ha detto tanto di sè: dalle sue dichiarazioni infatti risulta già centrato e maturo nonostante la giovane età: la prima cosa che spicca è ovviamente la sua associazione, a cui è molto legato, che aiuta i ragazzi della sua città natale in difficoltà; oltre a questo, la preparazione sulla squadra e i compagni dimostrata, così come l’aver imparato bene l’italiano, fanno capire quanto per lui questa opportunità sia importante.

Nonostante abbia approcciato le domande con grande serietà e preparazione, non è mai risultato pedante, riuscendo anche a scherzare coi giornalisti in un momento di così alta tensione, per poi concedere foto e video ai tifosi in uscita da Milanello. Tutto sommato, Adli sembra essere pronto per il Milan, avendo dimostrato spirito di abnegazione e voglia di fare bene in rossonero, ma anche grande simpatia, cosa essenziale nella squadra di Pioli, che fà del collettivo, come notato dallo stesso francese, uno dei suoi punti di forza.

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da MilanPress.it (@milanpress.it)

Altre notizie

Finale di Champions League a San Siro, stand-by della UEFA: a settembre il nuovo giudizio per l’edizione 2027

San Siro è pronto a ospitare la quinta finale di Champions League della propria...

Bergomi: “L’Inter non può cullarsi sugli allori: la Juve può investire, il Milan può migliorare e…”

Lo storico difensore nerazzurro Giuseppe Bergomi ha rilasciato un'intervista ai microfoni della Gazzetta dello...

Pioli e la sua ultima al Milan e a San Siro. Dal coro in suo onore alla contestazione finale, una storia da ricordare

Il 9 ottobre 2019 Stefano Pioli diventa il nuovo allenatore del Milan. La situazione...

Ufficiale: Farioli è il nuovo tecnico dell’Ajax. Era stato accostato anche al Milan

Il suo nome era finito nella lista del Milan come possibile erede di Stefano...

Ultim'ora

Finale di Champions League a San Siro, stand-by della UEFA: a settembre il nuovo giudizio per l’edizione 2027

San Siro è pronto a ospitare la quinta finale di Champions League della propria...

Bergomi: “L’Inter non può cullarsi sugli allori: la Juve può investire, il Milan può migliorare e…”

Lo storico difensore nerazzurro Giuseppe Bergomi ha rilasciato un'intervista ai microfoni della Gazzetta dello...

Pioli e la sua ultima al Milan e a San Siro. Dal coro in suo onore alla contestazione finale, una storia da ricordare

Il 9 ottobre 2019 Stefano Pioli diventa il nuovo allenatore del Milan. La situazione...