HomeRaggi XMP VAR Room - Milan-Tottenham, gli episodi visti dal regolamento

MP VAR Room – Milan-Tottenham, gli episodi visti dal regolamento

Termina con il risultato di 1-0 la grande sfida della notte degli ottavi di Champions tra il Milan e il Tottenham di Antonio Conte. Si vada ora ad analizzare quanto accaduto nell’arco dei novanta minuti nella nostra consueta Var Room. A dirigere il match è stato lo svizzero Sandro Scharer.

Nella prima frazione di gioco non assistiamo a particolari episodi da attenzionare e questo è merito anche della bravura del direttore di gara che ha voluto gestire la gara soprattutto con la voce invece che con i cartellini. Al sesto minuto arriva il vantaggio rossonero grazie ad un’incursione di Theo dalla sinistra che si è liberato del suo marcatore saltando di testa; qui il fallo non sussiste in quanto il francese anticipa l’avversario e soprattutto non usa il braccio come arma, ma come strumento per saltare e mantenere l’equilibrio.

Al 45esimo minuto assistiamo invece alla rete annullata agli inglesi per posizione di fuorigioco. Il guardalinee alza in ritardo la bandierina per segnalare il fuorigioco di Son, ma la decisione è corretta.

Nel secondo tempo le cose cambiano, in quanto la partita ora si accende e gli interventi ne sono una conferma. Al 47esimo minuto infatti, a prova di ciò, Romero interviene in tackle in scivolata su Tonali in netto ritardo e l’arbitro prontamente estrae il cartellino giallo; le proteste dei rossoneri però creano dei dubbi in quanto, rivedendo poi l’intervento al replay, si nota come il punto di contatto tra la scarpa di Romero e la gamba di Tonali sia abbastanza alto e soprattutto i tacchetti del difensore sono esposti. Il var in tale occasione avrebbe dovuto richiamare il direttore di gara per fargli cambiare la decisione e propendere chiaramente per l’espulsione.

Per quanto riguarda le altre decisioni vi saranno ancora 3 ammonizioni, comunque poche per il tipo di gara a cui si è assistito.

Nel complesso si può giudicare positiva la direzione di gara dello svizzero che al di là di alcune imprecisioni si è mostrato all’altezza del match e soprattutto abile nel gestire e tenere sotto controllo la gara. L’errore grave però rimane sul mancato rosso a Romero, errore che però condivide con chi sta al Var che non ha avuto nè la prontezza, nè la lucidità per richiamare l’arbitro e revisionare quanto accaduto.

MP VAR Room (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
MP VAR Room (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Altre notizie

AIA, Damato: “Chiaro il fallo da rigore di Giroud, decisione corretta. Holm si tocca il volto? Non conta”

L'episodio del rigore concesso alla Dea da Orsato, nel primo tempo di Milan-Atalanta (Giroud su...

De Roon a DAZN: “Puntiamo sempre a giocarci i posti per la Champions, le prossime saranno decisive”

Marten De Roon ha parlato ai microfoni di DAZN nel post di Milan-Atalanta, terminata...

Gasperini in conferenza stampa dopo Milan-Atalanta: “Punto molto difficile da guadagnare contro un grande Milan”

Gian Piero Gasperini ha commentato il pareggio di San Siro in conferenza stampa. Contento per...

Ultim'ora

AIA, Damato: “Chiaro il fallo da rigore di Giroud, decisione corretta. Holm si tocca il volto? Non conta”

L'episodio del rigore concesso alla Dea da Orsato, nel primo tempo di Milan-Atalanta (Giroud su...

De Roon a DAZN: “Puntiamo sempre a giocarci i posti per la Champions, le prossime saranno decisive”

Marten De Roon ha parlato ai microfoni di DAZN nel post di Milan-Atalanta, terminata...