HomeRaggi XMP VAR Room – Chelsea-Milan, gli episodi arbitrali visti dal regolamento

MP VAR Room – Chelsea-Milan, gli episodi arbitrali visti dal regolamento

Termina con un risultato pesante la trasferta di Stamford Bridge con il Chelsea che ha visto una netta supremazia dei Blues i quali si sono imposti per 3-0. Ad arbitrare l’incontro è stato l’olandese Danny Makkelie. Si vada ora ad analizzare attraverso la nostra consueta Var Room l’operato del fischietto olandese.

Al terzo minuto l’ex Napoli Koulibaly interviene in modo deciso su De Ketelaere, intervenendo in maniera imprudente; l’arbitro fischia il fallo ma senza ammonizione. Visto il metro adottato però nei successivi interventi l’ammonizione in questo caso era sacrosanta, nonostante la partita fosse alle prima battute.

Al settimo minuto arriva la prima ammonizione del match: Krunic interviene in ritardo su Loftus-Cheek che si stava avviando ad un contropiede. Il fallo e l’ammonizione in questo caso sono corretti.

Lo stesso avviene al quindicesimo quando Ballo Tourè interviene anche lui in ritardo sul piede di James. L’olandese fischia il fallo e ammonisce il terzino rossonero; la scelta è condivisibile.

Al trentatreesimo viene annullato il gol di Mount per fuorigioco. Bravo in tal caso l’assistente prima a lasciar proseguire l’azione per vederne eventuali sviluppi, poi altrettanto bravo ad alzare la bandierina.

Al trentottesimo arriva la prima ammonizione in casa Blues. Kovacic entra in ritardo su Tonali a centrocampo. Makkelie vede tutto e sanziona con il cartellino l’ex Real Madrid.

Al quarantaduesimo arriva l’ennesima ammonizione tra le file rossonere: Bennacer trattiene Sterling e il fischietto olandese dà il fallo. Tomori protesta e viene ammonito. Probabilmente qui il direttore di gara avrebbe potuto lasciar correre, visto il momento della gara, anche se non possiamo effettivamente sapere l’intensità delle proteste del difensore inglese ai suoi danni per giudicare questa decisione sbagliata.

Al cinquantacinquesimo vi è il primo vero errore dell’arbitro che non ammonisce James per un brutto intervento imprudente ai danni di Tonali. Dato il metro di giudizio avuto nel corso della gara, il cartellino giallo era lecito.

Al settantunesimo arriva l’ultimo cartellino giallo della serata, ai danni di Thiago Silva che interviene in netto ritardo su Bennacer.

Per quanto riguarda le marcature del Chelsea, non ci sono state irregolarità. Nel complesso la conduzione del match da parte del direttore di gara è stata buona, con qualche piccolo errore a tratti, ma nulla di particolarmente significativo vista anche la difficoltà stessa del match. Ha saputo gestire bene la gara anche nei momenti più caldi e di ciò glie ne va dato atto.

Chelsea-Milan: Rafael Leao e Wesley Fofana (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Chelsea-Milan: Rafael Leao e Wesley Fofana (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

 

Altre notizie

Pioli a Sky Calcio Club: “Voglio bene a Leao perché credo che il suo percorso con noi non sia finito”

Intervenuto durante la trasmissione Sky Calcio Club su Sky Sport, Stefano Pioli ha parlato...

Milan, i tifosi hanno votato la stagione più indimenticabile: ecco quale

I tifosi nel Milan nei giorni scorsi hanno votato quale fosse la stagione rossonera...

Pioli su Leao: “Ha un potenziale enorme ma gli manca ancora qualcosa per diventare un campione”

Stefano Pioli, ospite di Sky Calcio Club ha parlato di Rafael Leao e della sua crescita. Queste le...

USA, Dest sui social: “C’è tanto talento in questo gruppo, saremo pronti tra tre anni e mezzo. Sono devastato”

Eliminazione dura, cocente per il terzino del Milan Sergino Dest e la sua Nazionale,...

Ultim'ora

Pioli a Sky Calcio Club: “Voglio bene a Leao perché credo che il suo percorso con noi non sia finito”

Intervenuto durante la trasmissione Sky Calcio Club su Sky Sport, Stefano Pioli ha parlato...

Milan, i tifosi hanno votato la stagione più indimenticabile: ecco quale

I tifosi nel Milan nei giorni scorsi hanno votato quale fosse la stagione rossonera...

Pioli su Leao: “Ha un potenziale enorme ma gli manca ancora qualcosa per diventare un campione”

Stefano Pioli, ospite di Sky Calcio Club ha parlato di Rafael Leao e della sua crescita. Queste le...