HomePrimo PianoTroppe chiacchiere sugli obiettivi del Milan, occhio alle sorprese…

Troppe chiacchiere sugli obiettivi del Milan, occhio alle sorprese…

Da Botman e Renato Sanches fino a De Ketelaere e Lang, questi i nomi che circolano in modo sempre più insistente e che vengono accostati al Milan un giorno sì e l’altro pure in vista della sessione estiva di calciomercato. Tutti i giocatori in questioni sono dati per molto vicini a vestire rossonero, ma le vicende societarie e le strategie di mercato del recente passato suggeriscono altro.

Nelle ultime sessioni di mercato, infatti, Maldini e Massara hanno abituato i tifosi del Diavolo e gli addetti ai lavori ad operazioni sotto traccia e mediaticamente lontano dai riflettori. Un esempio lampante è sicuramente l’arrivo di Mike Maignan, considerando che il portiere francese fu portato a Milano per le visite mediche il giorno dopo la qualificazione in Champions raggiunta dalla squadra di Pioli nel maggio dello scorso anno. Una trattativa tenuta nascosta fino all’ultimo momento, un fulmine a ciel sereno che ha di fatto chiuso la trattativa per il rinnovo di Donnarumma e messo fine all’avventura rossonera dell’ex numero 99.

Certamente il passaggio di proprietà tra Elliott e RedBird ha rallentato quelle che sembravano trattative già vicine alla conclusione e ha permesso l’inserimento di altre squadre e il conseguente innalzamento del prezzo richiesto da parte delle squadre che vendono. D’altro canto, Maldini e Massara hanno dimostrato di non fossilizzarsi su un solo nome, anche se gradito, ma come nel caso dell’acquisto di Tomori, hanno saputo aspettare l’occasione giusta, accettando anche qualche rifiuto. Il Milan continua a lavorare a fari spenti, senza proclami e senza seguire “i consigli della stampa”, proprio come fa dall’estate 2019 e questo, visti i risultati, fa ben sperare per il futuro.

Milan: Paolo Maldini - Milanpress, robe dell'altro diavolo
Milan: Paolo Maldini – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Verso Milan-Salernitana: la designazione arbitrale del match di San Siro dell’ultima giornata di Serie A

Tra tre giorni il Milan di Stefano Pioli tornerà a San Siro con l'obiettivo...

Un tricolore sperduto nella memoria: Milan, cosa resta di quello scudetto due anni dopo? Il giocattolo si è inceppato

Due anni fa, oggi. Leggerete ovunque questa frase sui social, perché il 22 maggio...

Lo Stoccarda è passato a Casa Milan: incontro tra le società per discutere di Serhou Guirassy

Il mercato porta a riproporre dei nomi utilizzati in passato e poi accantonati. In...

MP GRAPHIC – 22 maggio 2022, l’ultimo scudetto rossonero: chi sono gli eroi tricolore che hanno lasciato il Milan

Il Milan ha vinto due anni fa esatti "lo scudetto più bello di sempre"...

Ultim'ora

Verso Milan-Salernitana: la designazione arbitrale del match di San Siro dell’ultima giornata di Serie A

Tra tre giorni il Milan di Stefano Pioli tornerà a San Siro con l'obiettivo...

Un tricolore sperduto nella memoria: Milan, cosa resta di quello scudetto due anni dopo? Il giocattolo si è inceppato

Due anni fa, oggi. Leggerete ovunque questa frase sui social, perché il 22 maggio...

Lo Stoccarda è passato a Casa Milan: incontro tra le società per discutere di Serhou Guirassy

Il mercato porta a riproporre dei nomi utilizzati in passato e poi accantonati. In...