HomeNewsMilan, una serata da incubo: dopo il Torino bisogna rialzarsi e giocare...

Milan, una serata da incubo: dopo il Torino bisogna rialzarsi e giocare con più grinta

Il Milan nella sfida di ieri sera con il Torino è sembrato molto distratto, molle e irriconoscibile. E’ stato sconfitto da un ottimo Toro che è sembrato avere più voglia di portare a casa la partita. Il giocatore che più ha rappresentato la squadra ieri è stato Leao, pigro e distratto tanto da mangiarsi due gol nei primi 6′ che avrebbero potuto indirizzare il match.

Ai rossoneri ieri è mancato tutto quello che lo ha fatto diventare grande, e come riporta La Gazzetta dello Sport ha chiuso una striscia di 17 risultati utili in trasferta. Il Torino ha giocato meglio, lottato su ogni pallone anche sul risultato di 2-0. Bravi i giocatori e bravo all’allenatore perché questa potrebbe essere la vittoria che cambierà le sorti del campionato per i granata.

Milan: Tommaso Pobega, Fikayo Tomori, Rafael Leao, Brahim Diaz (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Tommaso Pobega, Fikayo Tomori, Rafael Leao, Brahim Diaz (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

 

Altre notizie

Rafael Leao: talento ineguagliabile ma (per ora) inconsistente

Rafael Leao, l'ala portoghese del Milan, è senza dubbio uno dei talenti più puri...

Milan, ora lo Slavia Praga in sette giorni. Cosa portarsi dietro dal Rennes?

Superato l’ostacolo Lazio è già tempo di ributtarsi sull’Europa League ed entrare in ottica...

Lazio, Sarri: “Contro il Milan una grande partita: non abbiamo mai sofferto, neanche in inferiorità numerica”

Dopo la partita di venerdì tra Lazio e Milan allo stadio Olimpico, terminata 0-1...

Sky Sport Deutschland: il Bayern Monaco segue Theo Hernandez. Affare da 60-70 milioni secondo i bavaresi: i dettagli

L'interesse c'è, è reale. Il Bayern Monaco ha messo nel mirino Theo Hernandez in...

Ultim'ora

Rafael Leao: talento ineguagliabile ma (per ora) inconsistente

Rafael Leao, l'ala portoghese del Milan, è senza dubbio uno dei talenti più puri...

Milan, ora lo Slavia Praga in sette giorni. Cosa portarsi dietro dal Rennes?

Superato l’ostacolo Lazio è già tempo di ributtarsi sull’Europa League ed entrare in ottica...

Lazio, Sarri: “Contro il Milan una grande partita: non abbiamo mai sofferto, neanche in inferiorità numerica”

Dopo la partita di venerdì tra Lazio e Milan allo stadio Olimpico, terminata 0-1...