HomePrimo PianoScegli il terzino del futuro: Emerson Royal o Tiago Santos? Milan, ovunque...

Scegli il terzino del futuro: Emerson Royal o Tiago Santos? Milan, ovunque vai caschi bene

Forse è troppo presto per trattare un argomento del genere, ma il Milan ha oggettivamente bisogno di un grande terzino destro per avere un ricambio di spessore in tutto l’arco della stagione. E è per questo che i rossoneri guardano al mercato con entusiasmo: spinti dalle capacità di talent scout appartenenti al team di Geoffrey Moncada, il Diavolo pare abbia scelto Emerson Royal o Tiago Santos come successori di Davide Calabria (il quale non ha ancora chiara la sua posizione per quanto riguarda il rinnovo).

Uno è un giovane portoghese salito alla ribalta dopo questa entusiasmante annata con il Lille, guarda caso guidato da Paulo Fonseca. L’altro è un esperto brasiliano che ha mostrato grandi cose al Betis, giocando ora in una squadra al vertice della Premier League. Insomma, tanta carne al fuoco per i tifosi. Ma per chi non li dovesse conoscere, ecco un piccolo sommario delle capacità dei due giocatori.

L’EQUILIBRISTA – TIAGO SANTOS

Classe 2002, è l’ultima scoperta di una miniera sempre pregevole. Nel nord della Francia il Milan ha spesso pescato materiale di valore, vedasi Mike Maignan e Rafael Leao. I buoni rapporti con il Lille fanno pensare ad una trattativa in discesa per il portoghese, ma la concorrenza è alta per Tiago.

Titolare praticamente da subito, il numero 22 è arrivato solo nell’estate 2023 in Ligue 1, mostrando a tutti doti tecniche da equilibrista. Prestigiatore sì, ma attenzione alla spensieratezza del terzino: molto spesso si trova in giocate pericolose con più uomini a marcare, ed un recupero palla avversario può essere suicida. Piede destro pregiato anche per le conclusioni dalla distanza, si fa notare per la sua intelligenza tattica. Non svaria e tiene bene la posizione, arrivando alla linea di fondo per il passaggio/cross in mezzo. 

Bello da vedere, acerbo in difesa. In sostanza, si può paragonare ad un ottimo esterno di centrocampo che deve migliorare: il campionato italiano e soprattutto la guida tecnica del suo attuale allenatore possono aiutarlo a perfezionarsi. Da prendere al volo visto il prezzo: Transfermarkt lo valuta 8 milioni, ma il Lille non è fesso e cercherà di vendere a malincuore una delle future stelle del gioco.

IL MASTINO – EMERSON ROYAL 

Decisamente più difensivo, Emerson è forse meno accreditato alla corte milanista solo per il denaro che bisogna sganciare al Tottenham: difficile arrivare al brasiliano per meno di 30 milioni. Classe 1999, ha avuto meno tempo in campo a disposizione rispetto a Tiago Santos

Valorizzato dalla sua versatilità (può fare il centrale), è un difensore aggressivo che non si spinge alto così spesso. Temporeggia e non rischia la giocata, verticalizzando il gioco e lasciando correre i ben più tecnici compagni del Tottenham. Difficile vincere una corsa in contropiede contro di lui. Al Milan sarebbe perfetto per fare da ago della bilancia nel gioco: se un terzino come Theo sale, la controparte deve mantenere equilibrio in fase difensiva in caso di errore altrui. 

Il meglio l’ha mostrato in una squadra divertente come il Betis di qualche stagione fa, tanto somigliante alle idee di gioco rossonere. Ha esperienza internazionale tra le varie competizioni UEFA e la Selecao brasiliana. 

ESSERE O NON ESSERE, QUESTO È IL PROBLEMA

Amleto aveva meno paturnie da scontare. Il Milan è di fronte ad una decisione importante per il suo futuro e, sinceramente, comunque vada rischia di cadere in piedi. Per motivi diversi ma comunque bilanciati, entrambi sono giocatori da big europea. Poi ci sarebbero incognite, come i vari Mister X (qualcuno ha parlato di Di Lorenzo?) che vanno tenuti comunque in conto. C’è fiducia per il terzino destro. Ecco, basta non smontare il lato sinistro.

Milan: Theo Hernandez - MilanPress, robe dell'altro diavolo
Milan: Theo Hernandez – MilanPress, robe dell’altro diavolo

Altre notizie

Ibrahimovic blinda, Theo Hernandez resta vago. Milan, prima il progetto e poi il rinnovo: imprescindibile

Premessa: i giocatori che parlano dal ritiro delle rispettive nazionali del proprio futuro vanno...

Milan, Jovic resta in rossonero: i dettagli sull’accordo. Ecco la nuova scadenza

L'avventura rossonera di Luka Jovic continuerà. L'accordo tra le parti è cosa fatta: il...

Buona la prima con il brivido per l’Italia all’Europeo: Barella e Bastoni rimediano all’errore di Dimarco contro l’Albania

L'Italia di Luciano Spalletti rompe il ghiaccio con una vittoria. L'Europeo degli Azzurri inizia...

Milan, occhi sul giovane Adejenughure. Piace anche a Borussia Dortmund e Manchester United

Il Milan continua a lavorare per migliorare anche il suo settore giovanile ed ora,...

Ultim'ora

Ibrahimovic blinda, Theo Hernandez resta vago. Milan, prima il progetto e poi il rinnovo: imprescindibile

Premessa: i giocatori che parlano dal ritiro delle rispettive nazionali del proprio futuro vanno...

Milan, Jovic resta in rossonero: i dettagli sull’accordo. Ecco la nuova scadenza

L'avventura rossonera di Luka Jovic continuerà. L'accordo tra le parti è cosa fatta: il...

Buona la prima con il brivido per l’Italia all’Europeo: Barella e Bastoni rimediano all’errore di Dimarco contro l’Albania

L'Italia di Luciano Spalletti rompe il ghiaccio con una vittoria. L'Europeo degli Azzurri inizia...