Tempo di costruzione, programmazione da big

Author

Categories

Share

Maldini sta disegnando il Milan del futuro. In realtà la stagione dei rossoneri non si è mai chiusa del tutto: qualificazione alla prossima Champions League ed immediata programmazione per i rinnovi, i trasferimenti e gli acquisti. Una mentalità da big che vede il Milan ad un rientro nell’Europa che conta studiato, sperato e profondamente meritato. Un passo in avanti che permetterà al club di permettersi qualche acquisto in più, di riassaporare palcoscenici importanti per la crescita dell’organico.
Una programmazione e una visione che mostrano la preparazione di Maldini e la profonda conoscenza della storia di questo club che ora punta davvero in alto come mai in questi anni. Idee chiare in tutti i reparti e ambiti di casa Milan. Maldini non ha mai perso di vista il senso di essere il Milan, è tempo di una costruzione solida che parte da ottime basi. La squadra ha un suo spirito, una sua impostazione garantita da mister Pioli. Il lavoro del club si sposta ora su una visione a lungo termine che possa garantire al Milan un proseguo verso i vertici.
La figura di Ibrahimovic sarà nuovamente il riferimento dell’attacco e di tutto l’organico, resterà da definire la figura del capitano visto l’addio a parametro zero di Donnarumma. Le colonne portanti resteranno invariate, con una programmazione di rinnovi fondamentale per garantire un futuro in rossonero. Dopo gli imminenti riscatti, sarà tempo di rinnovi e acquisti per rinforzare i reparti che maggiormente necessita di innesti. Ma al Milan, ora, è tutto chiaro e perfettamente programmato. È tempo di Champions e di tornare grandi per davvero.

Milan: Paolo Maldini posa con la seconda maglia – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share