HomePrimo PianoIl Milan controlla il vantaggio e finisce beffato al 93' da Pavkov:...

Il Milan controlla il vantaggio e finisce beffato al 93′ da Pavkov: la Stella Rossa in 10 la riacciuffa

La Stella Rossa ospita a Belgrado il Milan per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League. Dejan Stankovic, grande ex Inter per restare anche in tema derby, sceglie la difesa a 3: Degenek-Pankov-Milunovic difenderanno la porta di Borjan. In attacco Diego Falcinelli, supportato da Ben Nabouhane ed Ivanic. Pioli conferma le indiscrezioni della vigilia: debutto da titolare di Mario Mandzukic e spazio alla coppia Bennacer-Meite in mediana. In difesa chance per Kalulu sulla destra e Tomori centrale.

Stella Rossa-Milan, primo tempo

Buono l’inizio partita del Milan, che al 6′ trova il gol con Castillejo su assist di Krunic: l’assistente alza la bandierina, fuorigioco. La valutazione viene confermata dal VAR, si resta sullo 0-0. Si fa vedere anche la Stella Rossa con un tiro di Kanga all’8′, bloccato facile da Donnarumma. Ma è sempre il Milan che si fa pericoloso: al 9′ Krunic trova un buon filtrante per Rebic che si allarga e calcia col mancino, Borjan devia in calcio d’angolo. La sblocca il Milan al 12′, ma ancora una volta viene annullata la rete. Castillejo allarga per Kalulu che mette un buon cross, Borjan viene superato dal pallone e Mandzukic non riesce a colpire di testa verso la porta: la carambola finisce sul braccio di Theo Hernandez, che poi appoggia in rete. Inizialmente la rete è convalidata, ma dopo il check del VAR viene tolta ai rossoneri. Altra occasione per il Milan al 19′: Krunic ci prova da fuori area, Borjan in corner. Prima grande palla gol per la Stella Rossa un minuto dopo: Ben trova Ivanic nello spazio alle spalle dei difensori rossoneri, ma il numero 4 trova la risposta di Donnarumma. Un’emozione dietro l’altra al Marakana. Al 22′ Kalulu trova Krunic tra le linee che con un gran controllo ed un grande assist libera Rebic davanti a Borjan: il tiro del croato è alto. Botta e risposta: ci prova Petrovic al 25′ da fuori area col destro, Donnarumma respinge in calcio d’angolo. Ancora i serbi al 34′: cross di Gobeljic per Falcinelli che devia di testa, Tomori manda in calcio d’angolo. Tegola per il Milan: al 38′ problema muscolare per Bennacer, entra Tonali al suo posto. Dopo 42 minuti il Milan riesce a sbloccare la partita, questa volta in maniera regolare. Rebic allarga per Castillejo che mette un cross basso con il destro: Pankov intercetta ed insacca nella sua porta, beffando Borjan in uscita. Autogol e vantaggio del Milan, che si porta sullo 0-1. Occasionissima al 45′ per la Stella Rossa: Milan posizionato malissimo in difesa e su un cross dalla destra Milunovic, con due compagni liberi alle spalle in area di rigore, si gira e calcia alto. Dopo due di recupero, il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi. Due gol annullati, un autogol e tante occasioni: la prima frazione finisce con il parziale di 0-1.

Stella Rossa-Milan, secondo tempo

Pioli inizia i secondi 45′ con un cambio: dentro Rafael Leao, fuori Rebic. Normale staffetta in vista del derby di domenica per i due esterni rossoneri. Il Milan rischia subito al 47′: Ivanic serve Ben che perde il momento propizio per tirare, si allarga e poi calcia, ma trova la risposta di Donnarumma. La partita si può riaprire al 51′: Ivanic trova Falcinelli con un filtrante, l’attaccante italiano calcia e trova il braccio largo di Romagnoli, l’arbitro indica il dischetto e ammonisce Romagnoli. Il calcio di rigore lo batte Kanga che chiude col piattone, Donnarumma indovina l’angolo ma non intercetta. 1-1. Il Milan parte in contropiede al 60′, con Tonali che serve Theo Hernandez in profondità: il francese cade in area di rigore, il direttore di gara indica nuovamente il dischetto. Il contatto con Pankov è lieve, ma il VAR conferma la decisione. Dagli 11m si presenta Theo Hernandez che spiazza Borjan aprendo il piattone mancino, è 1-2. Al 67′ progressione di Leao che brucia in velocità Pankov e cerca Castillejo al centro dell’area: lo spagnolo calcia di prima intenzione, Borjan respinge. Al 77′ fallo di Rodic su Kalulu: seconda ammonizione e conseguente espulsione per l’esterno sinistro della Stella Rossa. Nel frattempo Pioli fa riposare una decina di minuti Theo Hernandez, al suo posto Dalot. Dopo 82 minuti Pioli toglie Mandzukic ed inserisce Calhanoglu. Buona partita di sostanza per il croato, che mette minuti nelle gambe. Appena entrato il turco mette al centro una punizione perfetta per la testa di Meite, ma Borjan gli nega la gioia del gol. Nei 4′ di recupero la Stella Rossa riesce a trovare il pareggio al 93′: corner che trova la testa di Pavkov che la mette sul secondo palo dove Donnarumma non arriva, è 2-2. Il Milan controlla troppo la partita e non affonda più il colpo e finisce beffato: la gara finisce sul risultato di 2-2.

Altre notizie

L’alta dirigenza rossonera a Milanello: Scaroni predica unione e serenità per un derby che vale tutto

Presenti a Milanello durante l'allenamento di ieri, l'alta dirigenza del Milan si è fatta...

Di Marzio – Fatta per il prestito di Lazetic all’Altach

Nonostante il mercato in entrata per le squadre di Serie A sia chiuso, il...

Lecce, Corvino: “Il campionato di Serie A è ricco di insidie: basti pensare che il Milan campione d’Italia…”

Il direttore generale dell'area tecnica del Lecce Pantaleo Corvino è intervenuto in conferenza stampa...

Leao, la storia Instagram che inneggia il Milan: indizio social tra rinnovo e campo?

Al seguito del clamoroso dibattito giornalistico, il Milan continua con tranquillità l'operazione rinnovo di...

Ultim'ora

L’alta dirigenza rossonera a Milanello: Scaroni predica unione e serenità per un derby che vale tutto

Presenti a Milanello durante l'allenamento di ieri, l'alta dirigenza del Milan si è fatta...

Di Marzio – Fatta per il prestito di Lazetic all’Altach

Nonostante il mercato in entrata per le squadre di Serie A sia chiuso, il...

Lecce, Corvino: “Il campionato di Serie A è ricco di insidie: basti pensare che il Milan campione d’Italia…”

Il direttore generale dell'area tecnica del Lecce Pantaleo Corvino è intervenuto in conferenza stampa...